Magazine Economia

QE3: mai dire mai....

Creato il 24 febbraio 2011 da Beatotrader

QE3: mai dire mai....
Per un Hoenig che sbrocca una tantum
alla FED ci sono tanti altri che continuano imperterriti come dei panzer
sulla strada delle politiche monetarie iper-espansive di destabilizzazione di massa (capeggiati da "Elicottero Bernanke", the new Bubble's Master...)
Vedi per esempio James Bullard della FED di St. Louis che oggi spara:

Bullard Says "Never Say Never" To QE3
- BULLARD SAYS 'NEVER SAY NEVER' REGARDING POSSIBILITY OF QE3
- BULLARD SAYS INFLATION EXPECTATIONS ARE HIGHER, A SUCCESS OF QE

- BULLARD SEES OPTION OF BUYING BONDS MORE GRADUALLY INTO 3RD QTR

- BULLARD SAYS INFLATION WILL PROBABLY ACCELERATE

QE3: mai dire mai....Agli antipodi invece il "falco" Axel Weber, presidente della Bundesbank "dimissionato" dalla Merkel
ed ex-candidato (trombato) alla presidenza della BCE...
e si capisce anche il perchè....con affermazioni come quelle che seguono....
- WEBER SAYS INTEREST RATES CAN ONLY MOVE TO NORTH
- Weber: i tassi d´interesse potranno solo salire in futuro
e visto che non ha più nulla da perdere...vuota il sacco:
Bce, Weber: "Per i paesi indebitati, il peggio deve ancora arrivare"
di: WSI-ANSA
Pubblicato il 21 febbraio 2011| Ora 20:55

Per i Paesi europei in crisi a causa del debito troppo elevato, il peggio deve ancora arrivare. Lo dice Axel Weber, presidente uscente di Bundesbank e membro del consiglio direttivo della Bce. '
'Facendo il paragone con una maratona, i Paesi problematici hanno fatto finora forse i primi 15 km''.
Per Weber, le vere difficolta' arriveranno quando i detentori privati del debito pubblico - banche, fondi e aziende - saranno chiamati ad assumersi la propria quota di perdite sul capitale investito.
E' uno scenario ben conosciuto dal mercato obbligazionario ma sul quale governi, politici e banche mentono, manipolano, disinformano.
E come ci racconta Mercato Libero....basta Bailout dei PIIGS e delle loro Banche:
....Axel Weber, presidente uscente (aprile) della Bundesbank, ha sollevato la sua ASSOLUTA CONTRARIETA' rispetto al modo in cui l'Europa vuole trattare i PIIGS.
1) Il fondo salva stati NON DEVE avere la possibilità di comprare obbligazioni di paesi in difficoltà sul mercato.
2) I paesi aiutati NON DEVONO godere di interessi sul debito FAVOREVOLI.
ANCHE IN TEMPI DI CRISI, LA RESPONSABILITA' DELLE SINGOLE NAZIONI PER IL LORO DEBITO NON DEVE VENIRE MENO.

Weber ha affermato che l'acquisto di titoli di stato europei POTREBBE VENIRE BLOCCATO DALLA CORTE COSTITUZIONALE TEDESCA.

.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :