Magazine Maternità

Quanto ci vuole per adescare un bambino? 90 secondi

Da Mammanews
Siamo ormai convinte che nostro figlio non seguirebbe mai un estraneo. Gli abbiamo ripetuto così tante volte che non si parla con gli sconosciuti e meno che mai che li si possa seguire che ormai sembra che possiamo stare tranquille. Ma un'indagine assolutamente agghiacciante fatta da DayBreak in collaborazione con l'associazione Kidscape dimostra proprio il contrario e che mai possiamo abbassare la guardia e che è bene ribadire ai bambini che gli estranei non vanno seguiti in nessun caso, neanche se hanno una faccia apparentemente inoffensiva e sembrano persone perbene. Ciò che accade in un parco pubblico inglese è davvero sconcertante: complici i genitori, ben nove bambini tra i 5 e gli 11 anni vengono avvicinati da uno sconosciuto che approccia con una scusa qualsiasi (da "ho perso il cane" a "mi aiuti a cercare mio figlio che gioca a nascondino") e in sette, dico sette, casi su nove i bambini lo seguono senza problemi, allontanandosi dalla zona di sicurezza. I genitori dei bambini sono rimasti scioccati dalla facilità con la quale i loro figli, ai quali, proprio come facciamo noi con i nostri, avranno ribadito decine e decine di volte che con gli sconosciuti non si deve dare retta. E invece all'attore assoldato da Daybreak sono bastati novanta secondi per convincere quasi tutti i bambini coinvolti nell'esperimento a seguirlo lontano dai genitori. E nessuno dei bambini sapeva di essere filmato. Ecco il video che dimostra la facilità con la quale un estraneo può adescare un bambino

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :