Magazine Arte

"r-EVOLution – d'you know what I mean" a cura di Alan Zeni a Milano

Creato il 23 febbraio 2011 da Roberto Milani
"Ripartire da un presente stanco e vecchio che è il dove e il quando, ma non il chi siamo. Ripartire da un gruppo perchè non siamo soli e una rivoluzione va condivisa."
Questo è "l'urlo di battaglia" di un gruppo, super-affiatato, di giovani artisti che si confrontano con il grande pubblico della Milano delle migliori occasioni e del quale fa parte anche la brava Manusch Badaracco, già vincitrice all'ultima edizione del Premio Patrizia Barlettani  (premio della Giuria Popolare vedi: http://lastanzaprivatadellarte.blogspot.com/2010/11/approfondimento-e-considerazioni-sulle.html )La mostra,"r-EVOLution – d'you know what I mean", si è inaugurata il 17 febbraio scorso negli splendidi locali Revel Scalo d'Isola (Via Thaon De Revel 3, Milano) e sarà possiibile vederla fino al prossimo 6 marzo.

Comunicato stampa:La mostra, a cura di Alan Zeni, si inaugura con il Vernissage, giovedì 17 febbraio 2011dalle ore 18:00 alle 02:00 e si conclude domenica 6 marzo 2011, presso lo spazio Revel - Scalo d'Isola, in Via Genova Giovanni Thaon Di Revel, 3 a Milano.
Rivoluzionari, idealisti, portatori di cambiamento. Questi sono i dieci artisti r-EVOLution.

Dalla 
fotografia surreale ed evocativa di Matteo Suffritti e Francesco Laera ai video ossessivi di Francesca Lolli, dalla pittura iper-realista e iper-illuminata di Manusch Badaracco e Alessandro Minoggi a quella cupa e riflessiva di Linda FerrariAlan ZeniManu ZuccarottaMr. G. e Mattia Barf Carne

Dieci artisti. Dieci modi. Dieci visioni. E una mostra sola. Aperta al pubblico più vasto possibile. Non quello degli addetti ai lavori con il muso alto e il cervello basso. Ma quello delle persone, che le rivoluzioni le fanno ogni giorno. Navigando una realtà compatta, squarciata, violenta e dolce. Buona e cattiva insieme. Che ci accomuna più di quanto vogliamo credere possibile.
r-EVOLution è un COLLETTIVO di giovani artisti. E' nato nel 2009 al Sergent Pepper's di Milano grazie a Linda Ferrari, curatrice degli eventi artistici del locale. Oggi è composto da 10 persone che condividono un unico scopo: dare un nuovo significato alla parola rivoluzione.
r-EVOLution è una MOSTRA di opere visive. Quadri, foto, istallazioni, video: una mappa ideale che ritrae un nuovo mondo. Il mondo del lavoro, delle relazioni personali, del disgusto per le cose che non funzionano e sembrano immodificabili, della voglia di cambiare, di creare speranza. Il mondo che viviamo tutti i giorni.
r-EVOLution è PITTURA, perché non rinneghiamo nessun passato e sappiamo benissimo da dove veniamo, è FOTOGRAFIA eVIDEOARTE, perché sono i media che condizionano maggiormente il nostro presente, ed è SPERIMENTAZIONE, perché crediamo ancora ci possa essere un futuro a nostra immagine e somiglianza.
r-EVOLution è POP perché vogliamo che coinvolga il maggior numero di persone, perché incoraggi a reagire, a cercare il bello oltre la rassegnazione.
"Ci sovrasta il pericolo di una condizione che potremmo definire la miseria psicologica della massa". Così Freud aveva definito il conformismo. La miseria psicologica della massa. Un pericolo. Una cosa di cui avere paura. Poi, nei decenni, quel pericolo, quel "disagio della civiltà=9! 4 si è avverato. Ma si è avverato anche il suo contrario. Oggi, dopo tanto tempo, siamo tornati al punto di partenza. Che per noi significa un inizio, significa ripartire. Ripartire da un presente stanco e vecchio che è il dove e il quando viviamo, ma non il chi siamo.Ripartire da un gruppo perché non siamo soli e una rivoluzione va condivisa. Ripartire da un'arte che è cruda e violenta perché non è più tempo di essere rassicuranti, che è romantica perché non sarà mai l'odio a muoverci, che è vera perché le scappatoie le lasciamo ai potenti e ai vigliacchi, che è vostra quanto nostra perché l'arte è di tutti, come la possibilità di ragionare. E ribellarsi.
MOSTRA "r-EVOLution – d'you know what I mean", presso spazio Revel - Scalo d'Isola, Via Genova Giovanni Thaon Di Revel, 3, Milano. Da giovedì 17 febbraio 2011 a domenica 6 marzo 2011. Vernissage: giovedì 17 febbraio 2011 dalle ore 18:00 alle 02:00. Ingresso gratuito. Orari: dal lunedì al venerdì dalle 10:00 alle 19:00, sabato dalle 10:00 alle 17:00, domenica chiuso.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog

Magazines