Magazine Lifestyle

RAD... Perhaps it's not over

Da Inazumaluke
RAD... Perhaps it's not over
RAD... Perhaps it's not over
On 15 January 2014, after more than 15 years of passion, designing, fabricating, riding and developing his dreams, Jose "Pepo" Rosell, the legendary father of Radical Ducati, announced that RAD was closing his workshop and stopping his activity. Now, a new announcement says that the French company Ducatiamo, managed by Yann Thomas, will continue the Radical Ducati work, building and selling the RAD 02 parts and MANX parts. We all hope to have new models bringing the signature of our genial friend Pepo. Good luck Ducatiamo, we have great expectations. 
Il 15 gennaio 2014, dopo oltre 15 anni di passione, progettazione, fabbricazione, guida e sviluppo dei suoi sogni, Jose "Pepo" Rosell, il leggendario padre di Radical Ducati, ha annunciato che RAD stava chiudendo la sua officina e interrompendo la sua attività. Ora, un nuovo annuncio informa che la società francese Ducatiamo di Yann Thomas, proseguirà il lavoro Radical Ducati, costruendo e vendendo componenti della RAD 02 e della Manx. Noi tutti speriamo di avere nuovi modelli con la firma del nostro geniale amico Pepo. Buona fortuna Ducatiamo, abbiamo grandi aspettative.
S2R1000 "Rad to hell"  - Photos by Del Perro - 2011

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

A proposito dell'autore


Inazumaluke 38692 condivisioni Vedi il suo profilo
Vedi il suo blog

L'autore non ha ancora riempito questo campo L'autore non ha ancora riempito questo campo L'autore non ha ancora riempito questo campo