Magazine Media e Comunicazione

Rai Storia ovvero... la Storia che eravamo noi

Creato il 07 luglio 2011 da Lobeta

RAI Storia ovvero... la Storia che eravamo noi
Stavo saltellando,  nella mia notte insonne, tra un canale e l'altro, e mi è capitato di finire su RAI Storia; trasmettevano un reportage del 1971, condotto da Ennio Mastrostefano, che riguardava la sciagura del Vajont.
In bianco e nero, una TV asciutta, sobria, i partecipanti parlavano con proprietà, non solo i magistrati che avevano avuto un ruolo nelle vicende giudiziarie, ma anche i protagonisti della vicenda, i progettisti, i geologi, la popolazione.
Una TV che informava in maniera molto precisa e dettagliata sulle cause e concause che avevano prodotto la devastazione di Longarone. Anche il vicesindaco parlava bene, con la voce ancora turbata dai ricordi che gli avevano portato via, nel 1963, mezza famiglia.
La gente non si insultava, perfino nelle riprese presso il tribunale dell'Aquila, dove si era svolto il processo di primo grado, c'era una dignità che mi ha quasi commosso.
Che distanza siderale con la TV di oggi, con l'Italia di oggi. Siamo proprio andati, in media, decisamente in peggio: giornalisti, magistrati, sindaci. E anche la gente è, oggi, molto più scettica, più cattiva, più ignorante.
E non lo dico con l'aria di chi rimpiange i bei tempi andati (come si fa a rimpiangere Piazza Fontana, o le Brigate Rosse?) ma con l'animo chi registra un'involuzione antropologica, culturale.
E una cosa vi dico: la tragedia di allora (Vajont) è arrivata a definire dei colpevoli e a condannarli. Le tragedie di oggi, tra magistrati malati di protagonismo, inefficienza del sistema, prescrizioni brevi e processi lunghi, non approderanno a nulla.
Perchè siamo un Paese dove, da tempo ormai, anche per l'anima sono iniziati i saldi di fine stagione...


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Altro nome. Altra storia.

    Altro nome. Altra storia.

    Sono Maddalena, faccio la escort e non sono una ragazza facile. Sono Maria, non sono vergine e ho un forte senso di spiritualità. Sono Eva, mi piacciono le... Leggere il seguito

    Da  Bebbevil
    MARKETING E PUBBLICITÀ, MEDIA E COMUNICAZIONE
  • La solita storia

    Usare le televisioni per attaccare i magistrati e per mandare in onda (quasi a reti unificate) filmati in cui senza contraddittorio, insulta, si discolpa.Il... Leggere il seguito

    Da  Funicelli
    SOCIETÀ
  • storia di un amore

    storia amore

    ai pittori patrioti del risorgimentoStoria di un uomo e di una donna… e di un paese: tre storie, tanti capitoli, pagine, destini e vite. Leggere il seguito

    Da  Wanderer
    SOCIETÀ
  • Storia della moda: l'Ottocento

    Storia della moda: l'Ottocento

    A partire dalla fine del XVIII secolo, una nuova tendenza prese corpo in seno alla moda europea. Le conquiste di Napoleone, e il diffondersi del... Leggere il seguito

    Da  Estel
    CULTURA
  • La storia

    storia

    Quando ti rechi a visitare il Mar Rosso di certo non pensi a quello che potrebbe accadere da lì a pochi mesi. Sei impegnato, piuttosto, ad ammirare la barriera... Leggere il seguito

    Da  Fabio1983
    ATTUALITÀ, POLITICA, POLITICA INTERNAZIONALE, SOCIETÀ
  • Storia di una ranocchia

    Storia ranocchia

    Dall’allegoria della Caverna di Platone a Matrix,passando per le favole di La Fontaine,il linguaggio simbolico è un mezzo privilegiato per indurre alla... Leggere il seguito

    Da  Coriintempesta
    SOCIETÀ
  • storia offresi

    storia offresi

    certo che il mio avvocato è proprio un bel tipo. mi assiste da tempo immemorabile (e ancora non ne veniamo a capo) per una causa presso il giudice di pace, ma i... Leggere il seguito

    Da  Aa
    CULTURA, LIBRI