Magazine Cucina

Ravioli di pere con speck e aceto balsamico

Da Zibaldoneculinario
Questo piatto è davvero speciale, un incontro di sapori, colori e consistenze.
Non è certo una ricetta veloce, ma vi assicuro che ne vale la pena impegnarsi nella preparazione.
Naturalmente deve piacere il gusto dolce della pera nei ravioli, ma l'abbinamento pere e formaggio (presente nel ripieno e nel condimento) è un classico della cucina.
Lo speck e l'aceto balsamico sono essenziali per dare: sapore, consistenza e un tocco di acidità.
Buon lavoro!

Ravioli di pere con speck e aceto balsamico
Ingredienti per 4 persone
Pasta all'uovo
250g di farina
2 uova
1 cucchiaino di olio evo
sale
un goccio di acqua
Ripieno
3 pere william(non troppo mature)
200g di ricotta
50g di grana padano grattugiato
1 uovo
sale e pepe
Condimento
5-6 fette di speck
un cucchiaio di olio
30 g di burro
aceto balsamico tradizionale
erba cipollina
Parmigiano Reggiano grattugiato
Preparare l'impasto utilizzando l'impastatrice o facendo la classica fontana in cui verranno messe le uova, la farina e un cucchiaino di olio. Impastare con le mani per circa 10 minuti se mancasse di umidità si può aggiungere un goccio di acqua.
Avvolgere con la pellicola e far riposare per 30 minuti.
Preparare il ripieno, si monda la frutta e si taglia a piccoli cubetti. In una ciotola unire la ricotta, l'uovo, il formaggio, mescolare con cura e infine aggiungere le pere dopo aver aggiustato di sale e pepe.
Dopo aver fatto riposare la pasta, utilizzando la macchina, sfogliare l'impasto, passandolo più volte tra i rulli impostati a distanza sempre più ravvicinata. Si termina passando nell'ultimo foro (il più sottile, è come la preferisco, ma volendo una pasta più spessa si può utilizzare il penultimo).
Dopo aver fatto le sfoglie si posiziona il ripieno, con l'aiuto di un cucchiaio e un coltello, e si chiude facendo attenzione a far uscire l'aria dal raviolo (in cottura la presenza potrebbe provocare la rottura. Si tagliano con l'apposito attrezzo.
Per il condimento si scalda l'olio in una padella antiaderente e si rosolano le fette di speck velocemente da ambo i lati, successivamente si tagliano a listarelle sottili su di un tagliere.
Cuocere i ravioli in abbondante acqua bollente salata per pochi minuti (se appena preparati), e condire con burro fuso e speck a listarelle.
Spolverizzare con erba cipollina tritata, Parmigiano Reggiano e decorare con aceto balsamico tradizionale.
Con questa ricetta partecipo al contest di Natalia del blog "Fusilli al tegamino":
Ravioli di pere con speck e aceto balsamico

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Dossier Paperblog

Magazines