Magazine

Rayman Fiesta Run – Recensione

Creato il 14 novembre 2013 da Videogiochi @ZGiochi

Cover Rayman Fiesta Run

Mobile TESTATO SU
MOBILE

Genere: ,

Sviluppatore: Ubisoft

Produttore: Ubisoft

Distributore: Ubisoft

Lingua: Italiano

Giocatori: 1

Data di uscita: 07/11/2013

VISITA LA SCHEDA DI Rayman Fiesta Run

Pro-1Graficamente delizioso... Contro-1...Ma mancano alcune chicche grafiche presenti in Legends

Pro-2Livello di sfida elevato nelle fasi avanzate Contro-2Musiche piuttosto ripetitive

Pro-3Tantissimi livelli, tutti rigiocabili

A due mesi di distanza dall’uscita di Rayman Legends, ecco che arriva su Google Play ed App Store Rayman Fiesta Run, secondo running game dedicato alla simpatica mascotte della casa francese. Noi siamo riusciti a mettere le mani sulla versione iOS del titolo, il nostro consiglio è quindi quello di proseguire la lettura se siete interessati a scoprirne tutti i dettagli.

rayman-fiesta-run-evidenza-01

PRONTI, PARTENZA, VIA!

Per chi non avesse giocato il primo episodio, ovvero Rayman Jungle Run, sappia che stiamo parlando di un running game in cui i vari livelli di gioco, tutti estremamente brevi e quindi particolarmente adatti alla sua natura portatile, hanno un inizio ed una fine. Iniziata la nostra corsa, il personaggio inizierà a muoversi automaticamente, lasciando al giocatore il compito di gestire le azioni di Rayman attraverso due pulsanti a schermo, uno dedicato al salto (ed alla planata) ed uno dedicato all’attacco, utile ad abbattere ostacoli ed avversari. Il nostro obiettivo sarà quello di raccogliere tutti i lums all’interno del livello, oltre ai classici tre gettoni d’oro. Man mano che accumuleremo lums sbloccheremo nuovi livelli di gioco, costumi ed artwork. Sarà inoltre possibile acquistare, sempre attraverso i simpatici esserini gialli, dei power-up prima di avviare un livello. Questi potenziamenti includono il classico cuore, che ci permette di resistere ad uno o più colpi (sono presenti due versioni del cuore, una classica e una d’oro), il “lanciapugni” visto in Rayman Legends ed un oggetto che, se attivato, mostrerà al giocatore il percorso migliore, indicandogli anche i punti da cui è più indicato saltare.

Nel caso non dovessero bastarvi i lums raccolti, viene in vostro aiuto il sistema di micro-transazioni che, a differenza di molti altri titoli, è assolutamente opzionale. Infatti basterà rigiocare un livello qualsiasi per accumulare la quantità necessaria di monete utili per acquistare i potenziamenti necessari. Il titolo ci mette a disposizione un totale di 72 livelli con difficoltà crescente, tra i quali ci sono stage con i boss, livelli invasione (sbloccabili completando al 100% alcuni livelli) e livelli classici. Le ambientazioni presenti sono riprese praticamente tutte da Rayman Legends, ritroveremo così i livelli in tema messicano, quelli sui ghiacci, all’interno del mostro ed altri ancora.

Dal punto di vista tecnico il gioco è davvero bello da vedere, nonostante sia molto più simile, a livello stilistico, a Rayman Origins che all’ultimo capitolo. Comunque sia, l’Ubiart Engine si dimostra, per l’ennesima volta, un motore grafico eccezionale ed unico nel suo genere. Anche il comparto sonoro è di ottimo livello, dal momento che le musiche sono esattamente quelle che abbiamo ascoltato in Legends, anche se possono risultare, alla lunga, un po’ ripetitive.

Immagine anteprima YouTube

IN CONCLUSIONE
Rayman Fiesta Run è senza dubbio uno dei migliori esponenti per quanto riguarda il suo genere. Il titolo possiede infatti tutte le caratteristiche che dovrebbe avere un running game, ovvero tanti livelli, un buon grado di sfida e micro-transazioni la cui presenza è assolutamente trascurabile. Se quindi siete in cerca di un gioco per dispositivi mobile che abbia queste caratteristiche, non possiamo fare altro che consigliarvi il titolo in questione, soprattutto se siete fan della mascotte ideata da Michel Ancel. ZVOTO 8
Voto dei lettori7.67
Loading ... Loading ...
CORRI RAYMAN, CORRI! COSA SIGNIFICA PER NOI QUESTO VOTO? SCOPRILO LEGGENDO I NOSTRI CRITERI DI VALUTAZIONE!!!

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :