Magazine Africa

Reading da "Il Gesù di tutti" di V. Andreoli (Piemme) /Spazio Riflessione

Creato il 25 novembre 2013 da Marianna06

   Andreoli

Gesù è un  contemporaneo, un mio coetaneo, un fratello di latte. Quando a diciotto anni ,da credente, sono passato nella schiera di coloro che credono di non credere, Gesù non è sparito dalla mia vita, ha continuato a esistere come uomo davvero speciale  : e nonostante le mie trasformazioni ha continuato a essere presente in me e a esercitare il suo fascino.(V. Andreoli)

 

* Il noto psichiatra, pur dichiarandosi non credente, si confronta in questa "sua" ultima fatica con la famosa domanda  che Gesù pose, a suo tempo, agli apostoli.

Ossia :" E voi chi dite che io sia ?".

Non si tratta,pertanto, di un saggio storico, né teologico.

Bensì di un racconto personale dettato in partenza dalla volontà di ascolto e dalla grande voglia di capire.

Secondo recenti statistiche, in un mondo dichiaratamente tendente alla laicità, sulla figura di Gesù si pubblicano, tuttavia, all'incirca mille saggi all'anno.

 

   a cura di Marianna Micheluzzi (Ukundimana)


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog