Magazine Tecnologia

Real Basketball Recensione Android

Creato il 10 aprile 2013 da Appledroid @LucaCimaz

real basketball android recensione

Play Store AppleDroid

 

Sfida all’ultimo Tap-in. Real basketball

Di questi tempi è piuttosto raro fare o trovare una recensione su un’app game sportiva. Tutte quelle offerte dai generosi store differiscono di poco – chi per la sua orrida programmazione, chi per la sua qualità – senza contare che alla fine dei conti le modalità di gioco e il gameplay sono sempre gli stessi, sotto maschere diverse. Più che altro ciò che cambia da gioco a gioco è come l’utente la interpreta e la usa. Dunque ci risulta anche piuttosto insolito trovarci qua e tirar giù una recensione di un prodotto incentrato sul basketball, non tanto per chissà quale modalità di gioco rivoluzionaria, ma perchè Real Basketball è un lavoro semplice, che ha attirato la nostra attenzione. Insomma, tra gli standard sportivi nel mercato delle app, pensiamo che la sottoscritta si distingua un po’ dalla massa.

 Qualche buon motivo per scegliere Real Basketball

  • Va bene che la nuova politica di Google consiste nel tagliar fuori quelle app gratuite che non
    mettono alcun tipo di pubblicità, ma stavolta ne abbiamo trovata ben poca, e soprattutto poco invasiva. Provare per credere.
real_basketball_gameplay

Ecco un piccolo screenshot del gameplay

  • Abbiamo deciso di scrivere una recensione dopo che l’app è sopravvissuta per ben una settimana sul nostro smartphone. In relazione ai nostri standard, ovvero un giorno e via se non merita, per noi è un periodo lunghissimo. Ci sarà sicuramente chi farà come noi, quelli che si stancano subito di quei giochini che catturano l’attenzione, e sicuramente capiranno l’importanza di questo punto. E’ fondamentale.
  • Real Basketball ha una grafica pulita, ma non pretenziosa. Gira su dispositivi anche oramai superati, e non ruba poi così tanta batteria nemmeno in connessione 3G
  • Come detto sopra è presente la modalità multiplayer, che non consiste nella solita sfida a turni dove si simula semplicemente il risultato dell’avversario. No, stavolta avremo di fronte un vero e proprio player che attende come noi uno sfidante. Dunque nel duello a chi fa più punti coi canestri potrebbe succedere che i due palloni possano scontrarsi, modificandone la traiettoria. Alto livello di engagement assicurato. Multiplayer davvero valido
  • Il prodotto non penalizza chi non ha intenzione di pagare per diventare più forte. Di monete se ne potranno guadagnare durante tutto l’arco della giocata. C’è un buon livello di equilibrio dunque.
  • Su Real Basketball si possono scegliere più modalità di gioco. Differiscono di poco tra di loro, ma quel poco ci è bastato

 

Promosso?

Promosso. Il gioco merita d’esser provato. Soprattutto è free e chi decide di non pagare per alcun potenziamento non verrà penalizzato durante le sfide online. E’ un buon passatempo. Real Basketball al momento è una delle migliori scelte da fare su Google Play se si vuole tenere impegnati quei buchi vuoti della giornata altrimenti sprecati passando il tempo a cercare un gioco migliore, fallendo – a volte – miseramente.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :