Magazine Fantasy

recensione: ALLEGIANT

Da Eilanmoon @EilanMoon

recensione: ALLEGIANTTITOLO: ALLEGIANT
AUTORE: VERONICA ROTH
EDITORE: DE AGOSTINI
PAGINE: 544
PREZZO: 14,90€ (disponibile anche in digitale)
SINOSSI UFFICIALE:
Se tutto il tuo mondo fosse una bugia?  E se una singola rivelazione – come una singola scelta – potesse cambiare tutto? Se l'amore e la lealtà ti portassero a fare cose che non ti saresti mai aspettato? La società basata sulle fazioni in cui una volta credeva Tris Prior è in frantumi – distrutta dalla violenza e da giochi di potere e ferita da perdite e tradimenti. A questo punto quando le si offre la possibilità di esplorare il mondo oltre i confini a lei noti, Tris è pronta. Forse al di là del confine, lei e Tobias troveranno una semplice vita insieme, liberi da bugie complicate, lealtà ingarbugliate, e ricordi dolorosi. Ma la nuova realtà di Tris è ancor più allarmante di quella che si è lasciata alle spalle. Vecchie scoperte saranno presto rese insignificanti. Nuove verità esplosive cambieranno i cuori delle persone che ama. Ancora una volta Tris deve combattere per capire le complessità della natura umana – o di se stessa – e nel frattempo affrontare scelte impossibili sul coraggio, devozione, sacrificio e amore.
LA MIA OPINIONE:
Veronica Roth è una autrice ai massimi livelli. Ogni frase è sintatticamente corretta, grammatica perfetta, nessun refuso, nessuna sbavatura. Mai. Solo per questo motivo è una scrittrice che deve essere letta, ma se a questo si aggiunge il fatto che la sua trilogia è innovativa, unica e carica di sentimenti, allora non posso che dire che se non la leggete commettete un peccato capitale. Allegiant è l'ultimo capitolo della sua saga distopica ambientata nella futuristica Chicago, una città ben diversa da come è ora, ai nostri giorni. Abbiamo conosciuto la protagonista principale, Beatrice Prior quando doveva scegliere la sua nuova fazione. Lei, per nascita abnegante, valutò il suo IO vero, quello più naturale e reale, come facente parte della fazione degli Intrepidi. In verità la nostra eroina è una Divergente e come tale unica e speciale. Ma cosa significa essere davvero un Divergente? Credevamo di averlo capito in Insurgent, ma posso assicurarvi che non è così. Mai stati più lontani dalla verità. Veronica Roth è riuscita a farci credere una cosa e poi sbatterci in faccia la realtà inaspettata. Abbiamo lasciato Tris e Tobias in una situazione da punto interrogativo. Cosa si cela al di fuori di Chicago? In Allegiant lo scopriremo, tutti i nodi verranno al pettine  e tutti i membri del gruppo della nostra Insorta si ritroveranno a fare i conti con la verità e scegliere, una volta per tutte, cosa fare delle loro vite. Io non faccio spoiler -ci provo almeno- nel caso di questo romanzo è molto difficile discutere con voi della storia senza cadere in qualche anticipazione. Cercherò di parlarne in modo generico. I personaggi subiranno tutti una crescita non indifferente, primo tra tutti il bel Tobias. Si ritroverà a fare a botte con se stesso per capire cosa fare, quale sia la decisione giusta nella situazione che si troverà ad affrontare, lui sbaglierà e dovrà fare i conti con il senso di colpa carnivoro che si ciberà della sua essenza più profonda, ma ad aiutarlo in questo c'è la nostra intrepida Tris. Il loro è un amore vero, di quelli che superano tutte le avversità e tutte le incomprensioni che la vita pone davanti, e posso assicurarvi che questa coppia ne avrà molte in Allegiant, ma il sentimento che li unisce è più forte delle difficoltà.  Questo romanzo è scritto dal doppio punto di vista di Tris e di Tobias. Ecco che conosceremo meglio Quattro e i suoi pensieri, il modo in cui la sua mente ragiona e le mille domande che si pone. Allegiant è un romanzo che vi farà provare fortissime emozioni, i colpi di scena sono in tutte le pagine e la verità sul mondo in cui vive Tris vi sconvolgerà, ma è tempo di cambiamenti perché la società così non funziona più e la nostra protagonista non è una che si arrende e che accetta la vita così come viene. Lotterà come sempre, come solo lei sa fare nella sua natura di Divergente molto speciale e coinvolgerà tutti in questa ultima battaglia. I sentimenti saranno forti, devastanti perché Veronica è capace di farci provare tutto. Non posso nascondere che soffrirete, e molto anche, ma proverete anche una sensazione di benessere, di giustizia, di forza, di ribellione, di rivalsa e sopratutto di speranza. Questo è Allegiant: il romanzo della speranza. Tris Prior è il raggio della speranza di cui il suo mondo ha bisogno e illuminerà tutto attorno a sé, lei cambierà le cose e agli altri rimarrà la ricostruzione. I segreti svelati in questo ultimo capitolo della saga sono davvero molteplici e tutti ben incastrati nel puzzle della trilogia, nulla è fuori posto. Il giusto finale per questa serie unica e indimenticabile. Il finale non poteva essere diverso, se lo fosse stato sarebbe andato contro la coerenza dei personaggi, ecco perché va accettato e metabolizzato con questo presupposto. Insomma per concludere, io vi dico che è una storia che ho amato, un libro che mi ha fatto piangere negli ultimi capitoli così tanto che ho riempito il fazzoletto e questo perché è un finale splendido, da amare e che vi farà provare sentimenti contrastanti insieme: amore, dolore, speranza, serenità e inquietudine. Come è possibile provare sentimenti tanto opposti in contemporanea? Se volete saperlo leggetelo e capirete perché vi dico questo. Un capolavoro, altro sarebbero parole vacue.
GIUDIZIO COMPLESSIVO:


recensione: ALLEGIANT





Articolo originale di scritto da Eilan Moon Non è consentito ripubblicare, anche solo in parte, questo articolo senza il consenso del suo autore. I contenuti sono distribuiti sotto licenza Creative Commons.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog

Magazine