Magazine Cultura

Recensione di Undead or Alive (a cura di AcidBurn)

Da Zombie Knowledge Base
Lasciatevi pure alle spalle i volti truci di Clint Eastwood e Lee Van Cleef, questo non è uno spaghetti western è uno Zombie Western e il West, come oramai tutti sappiamo, non era altro che una terra arida e desolata, dove l'unica legge capace di farsi rispettare era quella di una Colt fumante brandita da incorruttibili sceriffi, tutti con fattezze di John Wayne! È in questo clima che viene ambientata la storia di Undead or Alive, pellicola del 2007 di non grande successo, ma se avete amato la recente espansione Undead Nightmare per Red Dead Redemption allora nella vostra videoteca questo è un film che non può mancare! Dopo il salto trovate la recensione...
Recensione di Undead or Alive (a cura di AcidBurn)Merda! È la maledizione di Geronimo!
La storia ci narra l'avventura di Elmer Winslow (interpretato da un discreto James Denton) un disertore in fuga dalle autorità e di Luke Budd (Chris Kattan), un bovaro sempliciotto e dal cuore tenero. Il primo incontro fra i due protagonisti avviene grazie al più classico dei cliché del cinema americano, un'allegra scazzottata nel saloon cittadino, ma l'evento che farà da vero collante fra i due sarà il conseguente arresto da parte dello sceriffo, il quale avrà la geniale idea di derubarli e metterli in una cella vicino a Ben, un simpatico contadino dall'aspetto malaticcio che si trova nella prigione per un piccolo reato insignificante, aver mangiato il cervello alla moglie e alla figlia.
Dopo essere riusciti a fuggire dalla città i due si troveranno ad affrontare svariate difficoltà e grazie alla comparsa della fantomatica nipote di Geronimo verranno a conoscenza che l'epidemia di Zombie altro non è che una maledizione lanciata prima di morire dal potente sciamano e capo tribù. Il film ha una trama quasi insulsa ad essere sinceri, si può dire che il motore primo che spinge avanti la storia è solo l'intenzione dei due protagonisti di darsi alla fuga, non hanno alcuna aspirazione a salvare il mondo o combattere la piaga, come invece ci ha insegnato a fare John Marston in Undead Nigthtmare.
Il loro unico scopo infatti è mettersi in salvo ma purtroppo ad intralciare i loro piani ci sarà un nutrito gruppo di antagonisti contagiati dalla maledizione di Geronimo oramai mossi più dal desiderio di cervello che desiderio di arrestare i due fuggiaschi. Gli Zombie di Undead or Alive, infatti, non sono i soliti Zombie atoni e barcollanti, sono Zombie belli arzilli! Vanno a cavallo, sparano, insultato e sputacchiano, rendendoli ben diversi da quelli che siamo soliti vedere, e capaci anche di buone battute di spirito.

Il trailer di Undead or Alive
Undead or Alive non è di certo un capolavoro, come scritto in precedenza la sceneggiatura è abbastanza mediocre e non riesce a catalizzare l'attenzione dello spettatore sulla storia. Migliore è la regia che seppur non di altissima qualità, anche a causa di una scelta cromatica non eccellente, nel complesso si rivela piacevole e mai nauseante grazie ad inquadrature stabili e molto classiche.
Il cast è tipico delle produzioni a basso costo ma sufficientemente valevole da far si che i personaggi non risultino mai poco credibili, se escludiamo un'indiana con i tacchi alti, lo stesso si può dire per gli effetti speciali, con Zombie ben fatti e gore mai esagerato. Undead or Alive è decisamente un B-movie di buona fattura, capace di regalarci qualche emozione e molte risate grazie alla forte impronta umoristica e del quale si consiglia certamente la visione a chiunque cerchi un Western Zombie o più in generale un buon film per passare la serata.
Regia: Glasgow Phillips
Sceneggiatura: Scott Pourroy
Interpreti e personaggi principali:
Chris Kattan - Luke Budd
Navi Rawat - Sue
James Denton - Elmer Winslow
Brian Posehn - Ben
Chris Coppola - Cletus
ZOMBIE Knowledge Base: Gli Zombie non uccidono. Reclutano.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Undead Men: inizia la postproduzione

    Undead Men: inizia postproduzione

    Da pochi giorni, sul sito ufficiale del progetto Western Zombie intitolato Undead Men, è stata annunciata la fine delle riprese. Info sulla pellicola e trailer... Leggere il seguito

    Da  Zombie Knowledge Base
    CINEMA, CULTURA, HORROR
  • RECENSIONE JACOB (Jacob) di ...

    RECENSIONE JACOB (Jacob)

    RECENSIONE JACOB (Jacob) di Jacquelyn Frank Prima edizione: 2006 by Zebra Books Edito in Italia da: Mondadori, I Romanzi Dark Passion no. Leggere il seguito

    Da  Isn't It Romantic?
    CULTURA, LIBRI, ROMANZI
  •  RECENSIONE SCENEGGIATO: ...

     RECENSIONE SCENEGGIATO:

    RECENSIONE SCENEGGIATO: ORGOGLIO E PREGIUDIZIO, 1957 Regia di Daniele D’anza , con Virna Lisi (Elizabeth Bennett), Franco Volpi(Signor  Darcy), Vira Silenti... Leggere il seguito

    Da  Isn't It Romantic?
    CULTURA, ROMANZI, SERIE TV, TELEVISIONE
  • Recensione Genitori

    Recensione Genitori

    Il confronto-scontro tra il mondo degli adulti e quello dei giovani di oggi attraverso lo sguardo disincantato di una quattordicenne. Leggere il seguito

    Da  Sky9085
    CINEMA, CULTURA
  • Recensione di Sogno Amaranto

    Riporto qui sotto il testo originale della recensione di Stefano Donno. Devo dire che Stefano ha messo in luce risvolti e caratteristiche del romanzo e della mi... Leggere il seguito

    Da  Cinzialuigiacavallaro
    CULTURA, LIBRI
  • L'ETRUSCO UCCIDE ANCORA (aka THE DEAD ARE ALIVE)

    L'ETRUSCO UCCIDE ANCORA (aka DEAD ALIVE)

    Di Armando Crispino con Alex Cord, Samantha Egger, John Marley, 1972 ITA Inex Film"Non c'é dubbio si tratta di un maniaco sessuale ma di un tipo che ancora non... Leggere il seguito

    Da  Pellicoledallabisso
    CINEMA, CULTURA
  • RECENSIONE: Black Friars

    RECENSIONE: Black Friars

    BLACK FRIARS - L'ORINE DELLA SPADAdi Virginia De WinterRECENSIONE:Bello.. bello.. bello!! Finalmente - dopo non so quanti libri iniziati e abbandonati per... Leggere il seguito

    Da  Estel
    CULTURA, LIBRI

Magazines