Magazine Cultura

RECENSIONE : EVERYTHING FORBIDDEN di...

Creato il 06 maggio 2010 da Isn't It Romantic?


RECENSIONE : EVERYTHING FORBIDDEN di...

Publisher / Editore: Avon Red

Publication date: 2007

Genre and setting / Genere e ambientazione: Historical, Regency England 1817 / Storico, Inghilterra periodo Regency 1817

Format: Paperback

Sensuality Rating / Livello di Sensualità: burning / estremo

Collegamenti con altri libri / Connection to other books :
E' il primo di una trilogia dedicata alle Sorelle Albright, composta come segue:

1- EVERYTHING FORBIDDEN, storia della sorella maggiore, Miranda, e del conte di Rothschild
2- SOMETHING RECKLESS, storia di Penelope e del duca di Kilgrath
3- NOTHING DENIED, storia di Beatrice e del marchese di Highcroft
+ uno spinoff: TABOO

Rating : 9/10


Miranda ha diciotto anni quando, inseguendo il volpino della madre, finisce per sbaglio nel giardino del vicino e lo sorprende mentre fa l’amore con una donna, una delle sue tante amanti. Scioccata ma allo stesso tempo affascinata da quello che vede, Miranda si rende conto che quello è il tipo di passione, trascinante e disinibita, che desidera, e da quel momento decide che non accetterà niente di meno nel suo futuro.
Due anni dopo, la famiglia di Miranda si trova ad un passo dal lastrico. Il padre, morto sei mesi prima, ha lasciato le finanze dissestate e sommerse di debiti e a nulla valgono gli sforzi di Miranda per cercare di contenere le spese. La madre Dorothea non vuole saperne di risparmiare e anzi, non fa che criticarla e accusarla di non fare abbastanza per preparare il debutto della sorella Penelope.
Miranda ha già avuto due stagioni, ma ha rifiutato diverse proposte di matrimonio, quindi ora toccherà a Penelope cercare di sposarsi con un nobile ricco e risollevare le sorti della famiglia. Miranda però desidera dare a Penelope, e non solo a lei, la possibilità di scegliere e di trovare l’amore, lei stessa non è disposta a sacrificarsi ad una vita priva di passione, così fa qualcosa di assolutamente azzardato e scandaloso, si reca dal loro vicino, Ethan Hamon, conte di Rothschild, per chiedergli di sponsorizzare le stagioni delle sue sorelle. Egli infatti ha già fatto qualcosa del genere per una nipote tempo prima, ed il suo nome, nonostante la sua fama di libertino, può aprire molte porte.

Ethan in un primo momento è spiazzato di fronte a quella richiesta, ha sempre ammirato da lontano la bella Miranda Albright, sapendo di non poterla avere perché è una Lady e per di più vergine, e perché l’unico modo per averla sarebbe metterle una fede al dito mentre lui ha giurato di non sposarsi mai, ma presto si rende conto che lei gli sta offrendo un’occasione irrinunciabile. In cambio dei debutti di tutte le sue sorelle, Ethan le chiede di diventare la sua amante per quell’estate, consapevole che se lei accetta, potrà soddisfare il suo desiderio di averla alle proprie condizioni senza troppi problemi di coscienza.
Miranda, che da quella prima volta ha passato le estati a spiare le sue prodezze sessuali con le sue numerose amanti e che ha sognato ogni notte di essere tra le sue braccia al loro posto, inaspettatamente accetta, anzi, è proprio quello che in un certo senso si aspettava, e sperava.
Non può certo farlo alla luce del sole, sa che sta mettendo in gioco non solo la sua reputazione ma anche il futuro delle sue sorelle, quindi gli promette di dedicargli un intero giorno e una intera notte ogni settimana, il venerdì, durante il quale si sottometterà ad ogni suo desiderio.
E quelle semplici parole scatenano in Ethan una lussuria tanto potente da essere quasi incontrollabile, cosa assolutamente nuova per lui, visto che è un maestro nel mantenere il controllo e che proprio questo fa di lui un amante eccezionale. Inoltre, lei non è proprio quello che si aspetta, per quanto sia innocente, si comporta in modo singolare, lo guarda come se conoscesse il suoi segreti, come se sapesse cosa gli piace e come toccarlo!
Da quel momento non può fare a meno di pensare a lei e si ritrova ad aspettare con crescente impazienza ogni venerdì. Si sente sulle spine e la cosa non gli piace per niente, vuole mantenere il controllo, vuole essere lui a dominare in questa relazione, ma per quanto ci provi, lei finisce sempre per mandare all'aria i suoi propositi... e la sua vita.

Everything Forbidden è uno splendido romance erotico, la presenza del sesso e della passione è predominante, ma non viene assolutamente trascurato dall’autrice l’aspetto introspettivo e l’approfondimento psicologico dei personaggi, che anzi, appaiono veri e splendidamente umani, con i loro difetti, le loro insicurezze, i loro sbagli, i loro desideri egoistici, disarmati di fronte alla potenza del sentimento che si insinua quasi a tradimento dentro di loro e da cui non possono più estraniarsi.
Miranda è una donna coraggiosa e in un certo senso avventata, scegliendo a vent’anni di inseguire la passione e di darsi a un uomo al di fuori del matrimonio, con tutti i rischi che ciò comporta, rischi non solo per sé ma anche per la sua famiglia. Vuole conoscere la passione dall’uomo bellissimo che ha spiato ogni estate e che popola da anni i suoi sogni, sa che dovrà pagare un prezzo molto alto, ma non se ne rende realmente conto fino a quando capisce di essersi innamorata di lui, e di non essere disposta ad accettare niente di meno del “tutto”, ben sapendo che non lo potrà mai avere.
Ethan è un uomo dedito al piacere, con ben poca coscienza e ben pochi scrupoli, se non che finora non ha mai rovinato una giovane lady non sposata ed ha sempre evitato di trovarsi nelle condizioni di farlo. E’ convinto di avere nel sangue la maledizione dell’infedeltà, come suo padre, e come a comprovarlo, finora nessuna donna ha mai mantenuto il suo interesse troppo a lungo. Il fatto di sentirsi quasi divorato da un persistente stato di desiderio nei confronti di Miranda, al punto da perdere il suo proverbiale controllo, per lui è un’esperienza inaspettata e spiazzante, così come è un’esperienza nuova per lui desiderarla a un livello di intimità che va oltre quello sessuale. Lei sconvolge i principi su cui ha basato la sua intera e futura esistenza, entra nella sua vita, nelle sue giornate, al punto che lui non riesce quasi ad aspettare da un venerdì all’altro per vederla, per non parlare del fatto che ad un certo punto dovrà lasciarla. Per lei prova sentimenti mai provati, si giudica come non ha mai fatto, sentendosi in colpa e vergognandosi per il proprio comportamento, ma quello non è altro che il primo passo verso una nuova presa di coscienza verso se stesso, verso un momento in cui capirà di poter essere una persona migliore di quello che è stato finora, se Miranda crederà al suo amore e lo accetterà.
L’autrice è riuscita in modo mirabile a creare un buon equilibrio tra i due elementi, quello puramente fisico e quello intimo dei personaggi, ricreando passo per passo l’evoluzione dal piacere fisico alla nascita e crescita del sentimento d’amore, regalandoci una storia bella, appassionata, godibile e molto molto sensuale.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Recensione taboo

    Recensione taboo

    RECENSIONE : TABOO di Jess Michaels Publisher / Editore: Avon Red Publication date: 2009 Genre and setting / Genere e ambientazione: Historical, Regency... Leggere il seguito

    Da  Isn't It Romantic?
    CULTURA, LIBRI, ROMANZI
  • Recensione: il magnate ( ...

    Recensione: magnate

    RECENSIONE: IL MAGNATE ( Raven’s vow), di Gayle Wilson Anno di pubblicazione: 1997 Edizione Originale: Harlequin Historicals Pubblicato in Italia da :... Leggere il seguito

    Da  Isn't It Romantic?
    CULTURA, LIBRI, ROMANZI
  • Recensione: Dark Angel

    Recensione: Dark Angel

    Dark Angeldi Fanny GoldroseCollana "A cena con il vampiro"Il LIBRO una ragazza ....e la sua vita normaleal centro dell’eterna lotta tra bene e maleun angelo e u... Leggere il seguito

    Da  Estel
    CULTURA, LIBRI, ROMANZI
  • RECENSIONE: CHARLENE, di Theresa ...

    RECENSIONE: CHARLENE, Theresa

    RECENSIONE: CHARLENE, di Theresa Melville Anno: 2003 Pubblicato in Italia da: Arnoldo Mondadori, serie I ROMANZI, prima edizione dicembre 2003; seconda... Leggere il seguito

    Da  Isn't It Romantic?
    CULTURA, LIBRI, ROMANZI
  • Recensione - Mare di Fiele

    Recensione Mare Fiele

    Un'avvincente indagine nel mondo della clandestinità e della prostituzione, una giovane poliziotta costretta a fare i conti con le sue debolezze, un assassino... Leggere il seguito

    Da  Luca Filippi
    CULTURA, GIALLI, LIBRI
  • Recensione: Luxley (graphic novel)

    Recensione: Luxley (graphic novel)

    Luxley Di Valerie Mangin e Francisco Ruizgé 001 edizioni 160 pagine (colori), 16 euro Luxley ipotizza che nel 1191, l’anno della terza crociata,... Leggere il seguito

    Da  Mcnab75
    CULTURA, FUMETTI, LIBRI
  •  RECENSIONE SCENEGGIATO: ...

     RECENSIONE SCENEGGIATO:

    RECENSIONE SCENEGGIATO: ORGOGLIO E PREGIUDIZIO, 1957 Regia di Daniele D’anza , con Virna Lisi (Elizabeth Bennett), Franco Volpi(Signor  Darcy), Vira Silenti... Leggere il seguito

    Da  Isn't It Romantic?
    CULTURA, ROMANZI, SERIE TV, TELEVISIONE

Magazines