Magazine Cultura

Recensione in anteprima: Le imprevedibili conseguenze dell'amore di Jill Mansell

Creato il 14 gennaio 2013 da Terachan
Buonasera lettori fissi e passanti fugaci.
Essendo una persona fondamentalmente disordinata, mi sono prefissata dalla nascita del mio piccolo blog di scrivere recensioni in base all'ordine di lettura.
Naturalmente - essendo una persona fondamentalmente disordinata - ho deciso di fregarmene di questa mia regola e dare la precedenza a Le imprevedibili conseguenze dell'amore, nonostante mi manchino ancora due recensioni (ormai sono perennemente indietro, c'è poco da fare), perché questo è un libro da discutere a caldo, secondo me.
Ringrazio Elena Cristiano dell'ufficio stampa di Tre60 per avermi permesso di leggere questo romanzo in anteprima.
Recensione in anteprima: Le imprevedibili conseguenze dell'amore di Jill Mansell Titolo: Le imprevedibili conseguenze dell'amore
Autrice: Jill Mansell
Titolo originale: Millie’s fling
Editore: Tre60
Data pubblicazione in Italia: 17 gennaio 2013
Data prima pubblicazione: 01 gennaio 2011
Genere: Chick lit, romance, letteratura inglese contemporanea, humor
Pagine: 414
Prezzo: € 9,90
Sinossi: Orla Hart è una star: milioni di lettrici in tutto il mondo divorano i suoi mielosi romanzi d’amore, che si concludono ogni volta con un appagante lieto fine. Tuttavia adesso ha perso il suo tocco magico, perché la vita – quella reale – non è certo come lei la racconta nei suoi libri. Da tempo, infatti, il marito la tradisce con una donna molto più giovane di lei e, sebbene lo ami ancora alla follia, Orla non può più sopportare il peso di quell’umiliazione, finita persino sulle prime pagine dei giornali di gossip. Così, l’unica soluzione che vede all’orizzonte è sparire, per sempre… Il destino, però, ha in serbo per lei un nuovo, inaspettato capitolo: l’incontro con Millie, una ragazza che ha appena lasciato l’ennesimo fidanzato perdutamente innamorato di lei. Stufa di ritrovarsi impelagata in relazioni soffocanti, Millie vuole prendersi un po’ di tempo solo per sé, e coinvolge nelle sue avventure anche la celebre scrittrice. Travolta dalla sua esuberanza, Orla si lascia trascinare dalla fresca e disinvolta vitalità di Millie, e decide d’ispirarsi proprio a lei per creare la protagonista del suo nuovo romanzo. Con una differenza rispetto al passato: questa volta il lieto fine deve essere autentico e il personaggio deve innamorarsi anche nella realtà. Il problema è che Millie non ha nessuna intenzione d’impegnarsi. Ma Orla ne è convinta: l’amore – quello vero – trova sempre un pertugio nel cuore e sboccia quando meno te lo aspetti…
Rating: Recensione in anteprima: Le imprevedibili conseguenze dell'amore di Jill Mansell
Recensione

Io ho un debole per i chick lit, e soprattutto per i chick lit inglesi. Adoro leggere romanzi sulle donne moderne ed emancipate, e non posso proprio resistere dinnanzi una lettura frivola e divertente.
Perché è questo che è Le imprevedibili conseguenze dell'amore: frivolo, divertente, tenero e assolutamente delizioso.
Recensione in anteprima: Le imprevedibili conseguenze dell'amore di Jill MansellIl ragazzo di Millie le sta chiedendo di andare a vivere con lui quando Millie viene distratta - e non è che ci voglia molto - da una donna che sembra stia per buttarsi dalla scogliera dove la coppia si è appartata.
La nostra Millie esce di corsa dall'auto, incurante del fatto che il suo ragazzo stia aspettando una risposta, per impedire questa donna di ammazzarsi. E che sorpresa scoprire si tratti di Orla Hart, un'autrice di best seller di fama mondiale. A differenza dei personaggi dei suoi romanzi però, Orla non sa cosa sia il lieto fine: suo marito la tradisce con una donna più giovane, e lei, colpa soprattutto di una recensione negativa, sente di non valere più neanche come scrittrice.
E mentre il ragazzo di Millie va via offeso, nasce un'amicizia tra le due protagoniste.
Millie fa un accordo con Orla: per una consistente somma di denaro, la ragazza farà da protagonista al nuovo romanzo della scrittrice e le racconterà tutto ciò che le capita. Un romanzo reale dalla prima all'ultima lettera. Naturalmente ciò non impedirà Orla a fare in modo che alcune cose accadano. E così che Millie si ritroverà con un nuovo lavoro, a partecipare a feste piene di personaggi famosi e in situazioni assurde che mi hanno fatto ridere a crepapelle.
«Santo cielo, hai deciso di rapirmi?»
In tal caso, le sarebbe piaciuto andare a Parigi.

Che diamine, ma perché non era brutto? Alcune persone erano proprio prive di ogni rispetto per il prossimo.

Recensione in anteprima: Le imprevedibili conseguenze dell'amore di Jill MansellLe imprevedibili conseguenze dell'amore narra delle divertenti avventure di una ricca ultra cinquantenne alle prese con il tradimento del marito e con una carriera in declino e di una venticinquenne alla ricerca dell'amore. Ma attorno alle due protagoniste ci sono altri personaggi di rilievo.
Hester, migliore amica e coinquilina di Millie, è un personaggio allo stesso tempo adorabile e odioso nella sua imperfezione. Hester ha un ragazzo meraviglioso, Nat, che a causa del lavoro si è dovuto trasferire lontano. I due si vedono raramente e riescono a telefonarsi fugacemente tra un pausa e l'altra. I problemi aumentano con il ritorno in città di Lucas Kemp, la vecchia fiamma di Hester, nonché donnaiolo senza scrupoli.
A causa di uno scherzo telefonico poco divertente - per i personaggi, per noi è spassosissimo - Millie conosce Hugh: bellissimo, divertente, dolce e... vedovo. Millie si innamorerà di quest'uomo irraggiungibile, mentre lui combatterà l'attrazione che prova nei confronti della ragazza, avendo promesso a se stesso che non ci sarebbero mai più state donne nella sua vita.
A completare il quadro abbiamo la madre di Millie, Adele, un'arrampicatrice sociale, il padre e la sua compagna e il famoso Con Devereaux.
Un po' inverosimili, tremendamente divertenti e tendenti a parlare senza pensare, i personaggi de Le imprevedibili conseguenze dell'amore sono tutti fantastici, indispensabili e perfettamente inseriti nella trama.
Jill Mansell affronta vari tipi di relazioni con uno stile scoppiettante e coinvolgente, un ritmo incalzante e svelto, discorsi frizzanti e situazioni surreali. Farà ridere il lettore dal primo periodo fino all'ultimo, senza sosta. E, giunti alla fine, lo farà sospirare di buon umore e soddisfazione.
Consigliatissimo per chi cerca una lettura leggera e piacevole con il lieto fine assicurato.



Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazines