Magazine Cultura

Recensione - "Mistero sul lago nero" di Massimo Cassani

Creato il 19 novembre 2015 da Diegothriller
Recensione Recensione a cura di Massimo Minimo

"Mistero sul lago nero" di Massimo Cassani è il nuovo giallo della Laurana Editore recensito quest'oggi da ThrillerPages Mario Borri, detective privato sessantacinquenne, si accinge ad andare in pensione. Non è, però, ancora arrivato il momento fatidico: una nuova cliente, sotto le forme di una bella ragazza dai capelli rossi, si presenta nel suo ufficio. Dopo una serie di divertenti schermaglie verbali, Borri accetta il caso, che lo porta in un piccolo paese lacustre, lontano dall’amata Milano che non ha quasi mai lasciato. Il detective prevede di risolvere il tutto in un giorno, ma non ha fatto bene i conti. Si troverà, infatti, al centro di un intrigo ordito in maniera quasi perfetta e dovrà dar fondo a tutta la sua esperienza per sbrogliare la matassa. Il romanzo è narrato in prima persona dalla prospettiva del protagonista, che sembra uscito da un film noir degli anni ’40, come gli fanno notare in molti. Borri ama l’ironia e l’umorismo e, quando può, non disdegna di parlare in rima. Una varia umanità lo accoglie a Mirate al Lago: non troppo bene, visto che la sua Renault color cacca è oggetto di multe quotidiane e gli abitanti del luogo lo guardano con diffidenza e sospetto, carabinieri compresi. Oltre alla vena umoristica il romanzo segue i canoni di un vero e proprio noir, fatto d’indagini scrupolose e colpi di scena sino all’ultimo. Una lettura consigliata agli amanti del genere, in cerca di un personaggio particolare che non si prende troppo sul serio, ma fa scrupolosamente il proprio lavoro.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines