Magazine Cultura

RECENSIONE TANNER'S SCHEME di Lora Leigh

Creato il 19 agosto 2010 da Isn't It Romantic?

RECENSIONE  TANNER'S SCHEME  di Lora Leigh

RECENSIONE  TANNER'S ...

Publisher / Editore: Berkley

Publication date: 2007, inedito in Italia.

Genre and setting / Genere e ambientazione: paranormale/contemporaneo, Stati Uniti,

Sensuality Rating / Livello di Sensualità: erotico

Collegamenti con altri libri / Connection to other books : ottavo libro della serie "Breeds". Per i dettagli della serie potete consultare il post relativo qui. Potete leggere lo spoiler del terzo libro " Elizabeth's Wolf" qui

Rating : 8,5/10

 

Cyrus Tallant è il nemico giurato della stirpe dei Breeds: non ha nessun scrupolo a portare avanti i suoi piani di sterminio della razza, dovesse anche calpestare la sua famiglia, prima fra tutti sua figlia Scheme, che è stata il suo braccio destro per anni, o meglio la pedina che lui ha manovrato secondo i suoi piani più terribili e oscuri. Tanner Reynolds, Breed frutto dell’incrocio genetico fra un essere umano e una tigre bengala, da anni sta controllando Scheme Tallant, e dopo un attacco particolarmente violento ad una delle principali basi dei Breeds, decide che è arrivato il momento di rapirla per estorcerle i segreti delle attività paterne e deferirla alla legge dei Breeds, perché venga giudicata per i suoi misfatti. Ma Scheme è davvero un nemico per Tanner? Perché qualcuno vuole ucciderla? Quali segreti custodisce la donna? Tanner troverà le sue risposte nei labirinti delle grotte nel Kentucky, dove condurrà la ragazza dopo averla rapita, e dalle quali Scheme ne uscirà solo dopo aver ritrovato sé stessa, la fiducia e l'amore.

Qualcuno che mi conosce bene mi ha consigliato questo nono libro della serie, anche se avevo letto in precedenza solo il terzo e il primo ( proprio in questo’ordine, a riprova che i libri possono anche essere letti in ordine sparso).Dentro di me temevo che al nono capitolo forse la storia sarebbe risultata debole, dai toni stanchi, piatta e poco emozionante. Invece tutto il contrario, e ho avuto anche la riconferma di quanto avevo già intuito nei precedenti libri: l'autrice ha il dono di una prosa accattivante, densa, sentita, che avvolge e cattura. Ogni parola è piena di sentimento, di emozione, e io mi sono sentita risucchiata nella storia, sono rimasta stordita dal tumulto di percezioni che la sua scrittura riesce a trasmettere e ne sono stata letteralmente travolta. Le sue storie sono un caleidoscopio di sensazioni, come salire su un roller coaster di emozioni.
Il libro si apre con una finestra sui pensieri del padre di Scheme, - Cyrus Tallant - manipolatore psicologico di stuartiana memoria che fa inorridire il lettore per le atrocità di cui si è macchiato nei confronti della figlia e dei Breeds. Freddo e disumano, ha condizionato Scheme tutta la vita, seguendo una logica tutta sua, inquietante e crudele.
I legami che uniscono Scheme, Tanner e Cyrus sono intricati ma nello stesso tempo affascinanti perché consentono sviluppi drammatici ed emozionanti: il padre di Scheme ha addestrato per una vita intera i Breeds, allo scopo di renderli macchine perfette per la guerra, per lui non erano esseri umani, ma animali indegni di qualsiasi premura o attenzione, degli esperimenti puri e semplici. Scheme ha lavorato al fianco del padre per anni, ha stilato decine di profili dei soggetti chiusi nei laboratori, ne conosce abitudini, caratteristiche e capacità. Tanner fa parte dei Breeds addestrati dal padre di Scheme e nutre un risentimento profondo nei confronti della donna tanto da pianificarne il suo rapimento, per farla rivelare tutto quello che conosce sulle attività del padre e lasciarla poi nelle mani dei Breeds che la giudicheranno per l’operato svolto come braccio destro del loro nemico numero uno.
Le correnti di rancore, attrazione e sfida che attraversano i due personaggi nelle prime pagine del libro creano una tela di sensazioni difficile da ignorare. Scheme è una donna tormentata, inquieta, vittima delle macchinazioni psicologiche di suo padre che l’hanno segnata irrimediabilmente, ha fatto una scelta difficile e ne pagherà un prezzo altissimo. Ma è coraggiosa e determinata, le sue sofferenze l’hanno resa forte e fragile nello stesso tempo, non manca di autoironia, è poliedrica, affascinante, mai forzata. Ha imparato a non fidarsi di nessuno e non sembra intenzionata a cominciare con Tanner.
Tanner si presenta già nelle prime pagine accattivante: con Scheme è seducente e pericoloso, in bilico fra l’istinto di ucciderla e portarla a letto. Ma i giorni di vicinanza forzata dovuti al rapimento lo porteranno a conoscerla meglio, e l’istinto di ucciderla si trasformerà in desiderio di proteggerla. La miscellanea suggestiva  fra gli istinti ferini e i sentimenti propri della natura umana che albergano in ciascun Breed è indubbiamente un punto di forza dei personaggi di questa serie. Tanner riesce a cogliere le emozioni di Scheme non tanto attraverso le parole o i gesti, ma grazie agli odori: paura, desiderio, rabbia, sollievo, vengono captati ciascuno con una propria fragranza, regalandoci un universo di percezioni, che per quanto possa essere fantasioso, io ho trovato molto piacevole da leggere. Non ho potuto fare a meno di assaporare  impressioni e rievocazioni  del Fantasma dell'Opera nel rapimento di Scheme e nella sua reclusione all'interno di moderni labirinti nascosti sotto i monti.
In questa storia non sono i fisiologici sconvolgimenti ormonali a determinare l’attrazione fisica dei protagonisti e l'autrice è bravissima a tingere il sesso  di sfumature infinite: all’inizio è un gioco sottile sul filo della sfida e dell’attrazione, poi si fa sempre più intenso e diventa strumento per entrambi di controllo, di possesso, di sottomissione, di conforto, cura, protezione, territorio di scoperta, ma soprattutto, e cosa più importante, non diventa mai volgare. Nulla è lasciato all’immaginazione, il linguaggio è indubbiamente esplicito e direi proprio ardito, ma sempre acceso dal sentimento.
E’ un libro ricco, pieno di intrecci psicologici e narrativi, una storia di spie quasi vecchio stile, dove nessuno si fida di nessuno e tutti sembrano indossare una maschera che sembra necessaria per condurre vittoriosamente la guerriglia fra i Breeds e i loro persecutori. I doppi giochi e reticoli narrativi che la Leigh ha creato nella storia generano contrasti davvero avvincenti, soprattutto nei personaggi secondari ( che poi diventeranno protagonisti principali nei libri a seguire) primo fra tutti Cabal, il fratello gemello di Tanner, che con sensibilità e coraggio giocherà un ruolo determinante nelle vicende del fratello e si renderà protagonista di situazioni eccitanti ma anche commoventi. Chiuse le pagine del libro sono arrivata alla conclusione che la necessità di scoprire gli ulteriori libri della serie è diventata quasi impellente.
 


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • LEIGH GREENWOOD...quando a scrivere romance è lui !

    LEIGH GREENWOOD...quando scrivere romance

    Ricordate quando nell'Ottocento c'erano scrittrici che dovevano fare finta di essere uomini, usando a volte addirittura pseudonomi maschili, perchè si pensava... Leggere il seguito

    Da  Francy
    CULTURA, LIBRI, ROMANZI
  • LEIGH GREENWOOD: Un'intrepida ereditiera

    LEIGH GREENWOOD: Un'intrepida ereditiera

    TITOLO Un’intrepida ereditieraAUTORE: Leigh GreenwoodTITOLO ORIGINALE: Sweet TemptationUSCITA ITALIANA: GRS 588, giugno 2007GIUDIZIO PERSONALE:Inghilterra –... Leggere il seguito

    Da  Aghi
    CULTURA, LIBRI, ROMANZI
  • Finalmente... lora leigh

    Finalmente... lora leigh

    Lora Leigh è una delle autrici americane che maggiormente sono attese nel nostro paese per le sue trame intriganti e la forte carica sensuale dei suoi... Leggere il seguito

    Da  Isn't It Romantic?
    CULTURA, LIBRI, ROMANZI
  • LORA LEIGH E LA SERIE The breed

    LORA LEIGH SERIE breed

    LORA LEIGH E LA SERIE "THE BREEDS" Come promesso addentriamoci oggi nella serie The Breeds della autrice Lora Leigh per scoprire e conoscere meglio questi... Leggere il seguito

    Da  Isn't It Romantic?
    CULTURA, LIBRI, ROMANZI
  • Recensione taboo

    Recensione taboo

    RECENSIONE : TABOO di Jess Michaels Publisher / Editore: Avon Red Publication date: 2009 Genre and setting / Genere e ambientazione: Historical, Regency... Leggere il seguito

    Da  Isn't It Romantic?
    CULTURA, LIBRI, ROMANZI
  • Recensione: Dark Angel

    Recensione: Dark Angel

    Dark Angeldi Fanny GoldroseCollana "A cena con il vampiro"Il LIBRO una ragazza ....e la sua vita normaleal centro dell’eterna lotta tra bene e maleun angelo e u... Leggere il seguito

    Da  Estel
    CULTURA, LIBRI, ROMANZI
  • Lora leigh e la serie "the breeds"

    Lora leigh serie "the breeds"

    Qualche mese fa vi avevamo proposto i primi dieci romanzi della serie "The Breeds" dell'autrice americana Lora Leigh. Come promesso, oggi, vi presentiamo la... Leggere il seguito

    Da  Isn't It Romantic?
    CULTURA, LIBRI, ROMANZI

Dossier Paperblog

Magazines