Magazine Gadget

[Recensione] The Walking Dead: Season 2 – Episodio 1

Da Jark85 @LandOfRust

[Recensione] The Walking Dead: Season 2 – Episodio 1Fremevo molto di poter cominciare il seguito di una serie che ho apprezzato molto lo scorso anno per qualità e intensità non tanto della trama ma dei suoi interpreti e la seconda stagione videoludica di The Walking Dead riparte diversi mesi dopo la fine della precedente con la piccola Clementine “promossa” a protagonista al posto del comunque apprezzato Lee.

La recensione non contiene spoiler sulla prima stagione ma consiglio lo stesso di non leggere nel caso non abbiate messo mano alla serie di Telltale nominata GOTY 2012.

La formula presentata in questo primo episodio di 5 è la medesima già vista nella precedente stagione: molta narrazione, molti dialoghi e sporadici momenti di azione condita da sequenze in QTE soprattutto per quanto riguarda gli assalti degli erranti. Anche qui la struttura di gioco è più o meno pilotata con l’impossibilità alquanto di perdersi limitandoci solamente a seguire un percorso fatto di elementi da esaminare e dialoghi da svolgere con tanto di scelta multipla per la risposta. Anche qui naturalmente le scelte influenzeranno in maniera pesante il proseguo della vicenda.

La vicenda stessa in questo primo episodio è risultata molto lenta e sotto la media rispetto agli episodi della prima stagione che invece erano più veloci e “frenetici”. Qui ci si concentra soprattutto su Clementine e su come questa nel corso del tempo sia cresciuta diventando, alla soglia della adolescenza, una bambina coraggiosa e autosufficiente. Non mancheranno fin da subito colpi di scena e momenti abbastanza strazianti e pesanti, ricalcaldo in parte lo stesso climax visto alla fine della stagione 1. Musica per le orecchie insomma di chi ha apprezzato l’ottimo lavoro della Telltale.

Un piccolo punto interrogativo è invece per gli altri personaggi: non mi hanno colpito granchè, forse perchè davvero in questo primo episodio ci si è concentrati molto su Clementine con i comprimari che invece sono rimasti ancora in ombra. Resto fiducioso comunque per gli episodi successivi. Un piccolo avviso per chi era alla ricerca di anche una piccola novità: mettetevi l’anima in pace perchè in TWD non troverete assolutamente nulla di nuovo rispetto a prima.

Commenti finali
Un punto di (ri)partenza davvero buono per questa seconda stagione videoludica di The Walking Dead: eravamo già affezionati prima a Clementine e ora che è diventata la nostra alter ego avvertiremo ancora più affetto e apprensione nei suoi confronti grazie a momenti molto forti e intensi tipici del titolo firmato Telltale. Ci sono le condizioni per replicare i risultati già ottenuti precedentemente.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :