Magazine Media e Comunicazione

Retequattro, novità autunnali tra news e politica: in arrivo programma innovativo con Cruciani e Parenzo

Creato il 04 settembre 2013 da Nicoladki @NicolaRaiano
Retequattro ha presentato la sua rinnovata linea informativa. Presenti a Milano all’incontro con la stampa Mauro Crippa, direttore generale Informazione Rti, Mario Giordano, direttore di Videonews, Giuseppe Feyles, direttore di Retequattro e Giovanni Toti, direttore di Tg4 e Studio Aperto. Una stima del gruppo Mediaset prevede per l’autunno un impegno di 154 ore di palinsesto dedicate ai programmi di informazione tra prima e seconda serata, un aumento del 79% rispetto alla passata stagione. “Missione compiuta” secondo Crippa che ricorda come il gruppo abbia deciso di imprimere una forte accelerazione a quanto aveva anticipato il vice presidente Pier Silvio Berlusconi il 2 luglio in occasione della presentazione dei palinsesti Mediaset. Crippa ha detto anche che “caratterizzare così tanto Retequattro con l’informazione è la cosa giusta da fare in era di frammentazione televisiva”. La principale novità in arrivo nel palinsesto autunnale di Retequattro è un nuovo talk show politico condotto da Giuseppe Cruciani e David Parenzo (la coppia de "La Zanzara" su Radio 24) che parte mercoledì 9 ottobre in prima serata. Mario Giordano annuncia: "Il programma parlerà di attualità cercando di preservare lo stile dei due conduttori e, allo stesso tempo, di utilizzare il linguaggio della rete. Stiamo ancora studiando le forme e i modi per dare una risposta a queste due esigenze". Mauro Crippa approfondisce: "Non sarà facile trasferire le caratteristiche di Cruciani e Parenzo dentro la televisione. E’ ad altissimo rischio. Ci proviamo a fare innovazione". Cruciani replica: "Il direttore si è costruito un alibi per un eventuale insuccesso. Io non prevedo l’esistenza della parola flop. Non sarà un format classico con sedie in studio e uno contro uno. Non sarà un programma tradizionale. Si spera di fare cose innovative. Si rischia, ma se non si rischia che viviamo a fare?". Parenzo, dal canto suo, aggiunge: "Ci consideriamo una sorta di OGM". Per il resto, confermata la prima serata di "Quinta Colonna" in onda dal 9 settembre e sempre condotto da Paolo Del Debbio. La novità di quest'anno, come ha annunciato Mario Giordano, è che il programma si dividerà tra Milano e Roma, proprio per star più vicino anche ai palazzi della politica e portare alla ribalta onorevoli e senatori che risponderanno ad interrogativi posti dalla gente comune. Continua anche l'appuntamento dal lunedì al venerdì alle 20.30 con "Quinta Colonna - Il quotidiano". Non potevano mancare le inchieste e i servizi di Toni Capuozzo che lancia "Terra!" dal 7 ottobre in seconda serata. Le altre novità. Grande ritorno a settembre in seconda serata di "Dentro la notizia", uno dei marchi storici dell'informazione Mediaset, che viene proposto come settimanale a cura della redazione del Tg4, diretto da Giovanni Toti, che si occuperà anche di uno speciale sabato prossimo dedicato a Papa Francesco. Ci sarà un giudice, Giuseppe Gennari, a "Quarto Grado" (dal 6 settembre, ogni venerdì in prima serata) con il nuovo conduttore Gianluigi Nuzzi (che è anche vicedirettore di Videonews e che prepara un altro programma d’inchiesta). Il giornalista con Sabrina Scampini cercheranno, attraverso l'aiuto del giudice, di capire le dinamiche di alcuni casi. Grande attesa per Barbara Palombelli al timone di "Forum" (dal 9 settembre, dal lunedì al venerdì alle 11.00 su Canale 5) che si preannuncia ricco di nuovi spunti e rubriche.

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog