Magazine Cinema

Review 2011 -Kick-Ass con possibilità di visione gratuita

Creato il 28 marzo 2011 da Ludacri87
Review 2011 -Kick-Ass con possibilità di visione gratuita

7.0 su 10
Film uscito in Usa il 18 Aprile 2010, da noi recensito nel Maggio 2010, riproposto in occasione della release italiana prevista per il 1 Aprile 2011, con distribuzione Eagle Pictures.
"Kick-ass" è un pò la scossa, il prodotto nerd, indie, trash, low-budget, pulp, dramedy, superhero del momento. Quando leggo la posizione di Roger Elbert sul film, capisco che alcuni elementi siano condivisibili su un piano teorico. Il critico più noto se la prende con il messaggio, del tutto amorale, anzi votato alla violenza come sentimento supremo. In realtà su un piano pratico, l'intero film è un divertissment edulcorato pieno di verve, sopra le righe, eccessivo. La violenza non è l'elemento di degenerazione che definisce Elbert, ma deve essere analizzata con l'ovvia considerazione che si tratti di un film, nato da un fumetto di Mark Millar, che è entrato di recente a far parte dei comics più diffusi del 2000 e che non mira a rappresentare la realtà. Inoltre è un film vietato ai minori negli Stati Uniti, con un rating "restricted". Quindi, l'annotazione non ha senso, anche perchè la chiave del supereroe in termini psicologici ha una sua vicinanza ai modelli dei "revenge-movie" che proliferano in ogni genere. E la violenza, anche cruda in modo netto, è solamento un gioco, un elemento di caratterizzazione, un elemento di originalità. Infatti "Kick-ass" ha il merito di non prendersi sul serio in nulla, ma non è un prodotto senza elementi narrativo-psicologici. Tali elementi fanno parte del sottotesto ma sono primari, anche se un pò stereotipati, per la comprensione del film. Riguardo l'originalità, è l'intero background filmico e prefilmico ad essere completamente fuori dagli schemi. Partire da un soggetto del genere, con una produzione non di primo piano, con un regista come Matthew Vaughn, non molto noto, con un cast di giovani attori dotati ma di certo non vere celebrità (in primis Aaron Johnson, che è stato interprete di "Nowhere boy", biopic sull'adolescenza di John Lennon, a cui aggiungere l'ormai cult-little-girl Chloe Moretz), con il finanziatore Nicolas Cage comparsa o poco più, è un azzardo. Il tema, il fumetto di secondo piano, il marketing-web, anche la soundtrack dai Prodigy a Ennio Morricone, la citazione dei modelli di riferimenti "cult" mirabile soprattutto per la capacità di unire ad un budget limitato una freschezza e perizia tecnica con l'ovvio rischio della ripetizione, sono altri punti che potevano far naufragare il progetto. Invece il sequel sarà in sala nel 2012, e Mathhew Vaughn sarà il regista del reboot degli Xmen. "Sin city" è un modello, ma lo sono anche Tarantino ("Kill bill"), e in maniera diversa, le commedie semi-demenziali, con picchi intelligenti, così come l'action movie in genere, unito alla solita analisi del mondo adolescenziale, che, spiace dirlo, pecca per l'assoluta ripetitività delle gag. E' un film che non osa fino in fondo, in questo senso. Ma, forse, per il critico Elbert, è meglio così.
Kick-ass Night
Volete andare a vedere gratis il film in anteprima il 31 Marzo?
E' possibile! (da Soldissimi)
Venerdì 1 aprile uscirà in tutte le sale italiane Kick-Ass, il nuovo film Eagle Pictures.
Per celebrare lo sbarco del film in Italia, giovedì 31 marzo si celebreranno le Kick-Ass Nights.
Nel corso della serata tutti i cinema appartenenti al circuito The Space e Uci proietteranno il film in anteprima nazionale.


http://www.teamworld.it/news/4675/kick-ass-anteprime-il-31-marzo.aspx




Come aggiudicarsi la visione in anteprima del film:

Non dovrete fare altro che recarvi in un cinema appartenente ai circuiti citati: pagando il biglietto in cassa, avrete la possibilità di vedere il film in anteprima.
Se invece vi presenterete travestiti da supereroi avrete accesso all'anteprima GRATUITAMENTE!
Quindi, forza e coraggio, prendete il costume di carnevale, fai-da-te di un qualisiasi supereroe, presentatevi alle casse. e il film sarà gratis (solo per il 31 marzo, sera).
I cinema del circuito, 


http://www.ucicinemas.it/landing.php
http://www.thespacecinema.it/listacinema_new.jsp?Menu=C


Scoprite il cinema The Space o Uci più vicino a voi e preparatevi alla Kick-Ass Night!

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Review - Boy

    Review

    Un piccolo film che è anche un film gigantesco. Se vi occorre un documentario-saggio sulla condizione infantile, spostatevi nel mondo di "Boy", detto anche... Leggere il seguito

    Da  Ludacri87
    CINEMA, CULTURA
  • Review -Mammuth

    Review -Mammuth

    "Mammuth" è un film difficile da valutare. Perchè è da inserire in un contesto cinematografico non prolifico. E' un prodotto atipico per la stessa... Leggere il seguito

    Da  Ludacri87
    CINEMA, CULTURA
  • Review - Carlos

    Review Carlos

    "Carlos" è un film gigantesco, il primo della carriera per Olivier Assayas. Non ci importa pensare che nei cinema sia arrivata una versione mutilata e... Leggere il seguito

    Da  Ludacri87
    CINEMA, CULTURA
  • Review - Buried

    Review Buried

    "Buried" è passato dal Sundance, sua sede naturale, alla ribalta nelle sale. Eppure, nonostante l'appeal del soggetto e l'ottimo riscontro critico, non ha... Leggere il seguito

    Da  Ludacri87
    AVVENTURA / AZIONE, CINEMA, CULTURA
  • Review - Precious

    Review Precious

    Sono letteralmente esterrefatto. "Precious" è un film mediocre, strutturato come una puntata di una serie tv. Lo potremmo definire "Everybody hates Chris",... Leggere il seguito

    Da  Ludacri87
    CINEMA, CULTURA, FILM DRAMMATICO
  • Review - Bal

    Review

    Ha vinto L'Orso d'Oro a Berlino ed è il candidato turco agli Oscar 2011. E' diretto da Semih Kaplanoğlu, che non è al suo esordio. "Bal", infatti, chiude la... Leggere il seguito

    Da  Ludacri87
    CINEMA, CULTURA
  • TFF28 – Super – come se fosse Kick Ass… ma meno

    TFF28 Super come fosse Kick Ass… meno

    Mettiano le cose in chiaro: se non ci fosse stato Kick Ass, questo Super sarebbe un fottutissimo capolavoro di controcultura. Però Kick Ass, grazie al cielo... Leggere il seguito

    Da  Soloparolesparse
    CINEMA, CULTURA