Magazine Cultura

Review: Il teatro della memoria – La sentenza memorabile

Creato il 10 gennaio 2014 da Paperottolo37 @TopoDiBiblio

Il teatro della memoria - La sentenza memorabile
Il teatro della memoria – La sentenza memorabile by Leonardo Sciascia
My rating: 5 of 5 stars

Una doppia vicenda quella che ci offre Leonardo Sciascia in questo agile libricino. Una doppia vicenda nella quale le due storie narrate risultano quasi perfettamente sovrapponibili. Si inizia con la vicenda, risalente alla seconda metà degli Anni Venti del secolo scorso, passata agli annali, come si suol dire, come la vicenda dello “smemorato di Collegno”. In questa storia troviamo un uomo che, dopo essere stato arrestato per un furto nel cimitero israelitico di Torino, comincia a dare segni di non ricordare più nulla e viene perciò internato, col numero di matricola 44170, al manicomio di Collegno. Allo scopo quindi di risalire all’identità dello smemorato viene pubblicata una sua foto sul settimanale “La Domenica del Corriere” e a seguito di ciò comincia una sorta di disputa per il riconoscimento dello smemorato tra due famiglie, quella veronese dei Canella,che dice, lo dice soprattutto la signora Giulia, di riconoscere nell’uomo rinchiuso in manicomio il marito della signora, il noto e stimato Professor Giulio Canella e quella piemontese dei Bruneri che invece sostiene di riconoscere nello smemorato tal Mario Martino Bruneri, sposato e padre di famiglia nonchè pluricondannato per truffa e altri reati. La Giustizia, al termine di una lunga causa durata quattro anni, stabilirà che lo smemrato è, effettivamente, il signor Mario Martino Bruneri ma, ciononostante, più di un dubbio rimarrà, specialmente nella cosiddetta “opinione pubblica” che continuerà a restare divisa in “canelliani” e “bruneriani”. La seconda vicenda raccolta nel volumetto, risalente a cinquecento anni, o giù di lì, prima, riguarda invece un caso di scambio di persona, o meglio di sostituzione abusiva di persona, avvenuto in Francia sul finire del 1500. In questo caso il finale sarà più drammatico visto che la vicenda si concluderà con la condanna a morte e la successiva esecuzione dell’uomo che aveva tentato di sostituirsi ad un altro uomo da tempo scomparso da casa.

View all my reviews



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines