Magazine Cinema

Review - This is England

Creato il 06 dicembre 2010 da Ludacri87
Review - This is England
Review - This is England
Review - This is EnglandReview - This is England
Finalmente in uscita in italia (la pellicola è del 1986) tramite la distribuzione di "Officine UBU", con relativa presentazione alle Giornate Professionali di Sorrento, "This is England" è un acclamato film che unisce ricostruzione storica a denuncia sociale, senza perdere mai di vista la sua componente umana e narrativa nell'identificazione dei singoli personaggi. La carta vincente del film è l'interpretazione di un piccolo ragazzino, Thomas Turgoose, che, nei panni di Shaun, riesce a ispirare un forte sentimento di protezione e viene inquadrato nell'ottica del buono costretto, suo malgrado, a diventare parte del gruppo dei cattivi, per situazioni di emarginazione e sopruso non in grado di affrontare da solo. Va detto che la cultura del buono e del cattivo non è banalizzata e gli stessi skinhead, tacciati di violenza, sono demarcabili in più gruppi di riferimento, con, a volte, alle spalle, un comportamento etico di profonda umanità (è proprio l'incontro con Woody, un ragazzo pacifico e divertente, che salva Shaun dal bullismo). Ma piuttosto che soffermarsi sull'appartenenza ad un gruppo, che porterebbe il regista, Shane Meadows, a sposare un'ideologia, la grande importanza del film sta nel tentativo riuscito di analisi le motivazioni-causa della ribellione giovanile, nella prospettiva skinhead. E così la componente storica, il richiamo alla battaglia delle Falkland, il Thatcherismo, la multietnicità di una società povera nelle sue classi più basse, non è un semplice corollario, ma un elemento portante che si unisce alle caratteristiche ambientali, di mutamento identitario collettivo e di situazioni personali, dei singoli caratteri. E' proprio l'abilità ad affrescare il "coming-of-Age" nelle piccole città costiere ad essere genuino e, nella sua semplicità, piuttosto fresco. Domina il multicolore, lo sballo, ma si fa presto evidente l'arma della violenza, diretta o indiretta, che diventa disumana. Il tutto in un mondo visivo rurale ed evocativo, con un ottimo investimento sui costumi d'epoca, e soprattutto con una colonna sonora cult. Ma ciò che rimane è soprattutto la malinconia dello sguardo del piccolo Shaun.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Review - Boy

    Review

    Un piccolo film che è anche un film gigantesco. Se vi occorre un documentario-saggio sulla condizione infantile, spostatevi nel mondo di "Boy", detto anche... Leggere il seguito

    Da  Ludacri87
    CINEMA, CULTURA
  • Review -Mammuth

    Review -Mammuth

    "Mammuth" è un film difficile da valutare. Perchè è da inserire in un contesto cinematografico non prolifico. E' un prodotto atipico per la stessa... Leggere il seguito

    Da  Ludacri87
    CINEMA, CULTURA
  • Review - Carlos

    Review Carlos

    "Carlos" è un film gigantesco, il primo della carriera per Olivier Assayas. Non ci importa pensare che nei cinema sia arrivata una versione mutilata e... Leggere il seguito

    Da  Ludacri87
    CINEMA, CULTURA
  • Review - Buried

    Review Buried

    "Buried" è passato dal Sundance, sua sede naturale, alla ribalta nelle sale. Eppure, nonostante l'appeal del soggetto e l'ottimo riscontro critico, non ha... Leggere il seguito

    Da  Ludacri87
    AVVENTURA / AZIONE, CINEMA, CULTURA
  • Review - Precious

    Review Precious

    Sono letteralmente esterrefatto. "Precious" è un film mediocre, strutturato come una puntata di una serie tv. Lo potremmo definire "Everybody hates Chris",... Leggere il seguito

    Da  Ludacri87
    CINEMA, CULTURA, FILM DRAMMATICO
  • Review - Bal

    Review

    Ha vinto L'Orso d'Oro a Berlino ed è il candidato turco agli Oscar 2011. E' diretto da Semih Kaplanoğlu, che non è al suo esordio. "Bal", infatti, chiude la... Leggere il seguito

    Da  Ludacri87
    CINEMA, CULTURA
  • Screenshot - This Is Spinal Tap

    Screenshot This Spinal

    Film cult sulla più famosa "finta band" della storia del cinema. Per maggiori informazioni vi rimando quiRock'n'Roll!!! Leggere il seguito

    Da  Frank_manila
    CINEMA, CULTURA

COMMENTI (1)

Da  Ludacri87
Inviato il 06 dicembre a 22:53
Segnala un abuso

ho commesso un errore grossolano....la pellicola è del 2006, non del 1986....certo se fossero passati 20 anni, sarebbe stato davvero un caso della distribuzione mondiale.

Magazines