Magazine Ecologia e Ambiente

Riflessioni sul nucleare

Creato il 23 giugno 2010 da Lorenzo_gigliotto

Dopo il mio post di ieri ho letto diverse notizie legate al nucleare che mi hanno portato a un’ulteriore riflessione.
Nell’ordine: la Corte Costituzionale si appresta a valutare la conformità del cosiddetto ‘commissariamento di Stato’, in base a cui il Governo potrebbe nominare dei commissari in caso di difficoltà autorizzative per impianti di produzione o di trasmissione di energia elettrica, senza sentire le Regioni. Le quali naturalmente non accettano di essere ‘espropriate’ delle loro prerogative, ‘scavalcate’ da un governo che ‘con una mossa centralista’ (anziché federalista) imporrebbe il nucleare. Premesso che il nucleare non è affatto menzionato, forse è il caso di riflettere su un dato: stiamo attraversando una grave crisi economica, occorre dare una scossa all’economia e questa soluzione sarebbe linfa vitale per il Paese perché genera indotto, finanziamenti e ritorni economici per tutti. Le Regioni però non si decidono. Forse il governo nazionale ha il diritto, e magari il dovere.., di decidere per loro.. O no?

Secondo punto: alcune Regioni hanno impugnato anche il decreto delegato dello scorso febbraio, attuativo della legge delega del 2009. Per carità è legittimo essere contrari.. ma forse è anche controproducente.

Infine, Caorso si avvia con soddisfazione al totale decommissioning, essendosi liberata delle oltre 1000 barre di uranio stoccate sul territorio. Legittimo anche questo, però mi chiedo: ma come? Abbiamo una quantità di uranio che potrebbe tornar utile in un futuro non lontano.. e ce ne sbarazziamo? Ma allora, vogliamo progredire o no?



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :