Magazine Cucina

"Risotto bicolore"

Da Collaecannella1

Questo risotto ha una storia lunga 28 anni, esattamente gli anni che mia madre e mio padre stanno insieme. Mia madre mi ha raccontato che nel periodo in cui erano fidanzati questo era uno dei suoi cavalli di battaglia, pratica,ente una domenica si ed una no lo preparava a mio papà.
Da tanto tempo avevo in mente di farlo ma sempre per una cosa o per un'altra mi passava di mente.
Così, l'altro giorno a pranzo ho deciso di preparalo a Matteo, un po per tradizione, un po per buon augurio, un po per tornare indietro con gli anni e riassaporare quel sapore di amore puro che oggi giorno non si respira più così tanto, purtroppo intorno a noi, ma che a casa mia vige sempre incontrastato!
Ingredienti:
Brodo vegetale
Vino
Un pugno di spinaci lessati
1 bustina di zafferano
300 gr di riso
Olio evo
Scalogno
Sale
Peperoncino
Parmigiano reggiano
Burro

In due tegami preparate i rispettivi fondi con scalogno ed un giro di olio evo, un pizzico di sale e di peperoncino.
Fate soffriggere un poco senza bruciare la cipolla e sfumate mettete a tostare il riso (in una pentola 200 gr ed in un'altra 100gr)
Lasciate tostare per bene fino a quasi farlo diventare trasparente e poi sfumate con del vino bianco, lasciate evaporare l'alcol e quando non sentite più odore di vino, bagnate con il brodo le rispettive pentole.
Dovete lavorare in contemporanea su due fornelli.
Prendete gli spinaci e tritali con un frullatore fino a farli diventare una purea e trasferitela all'interno del tegame con i 200gr di riso e girate aggiungendo il brodo fino a cottura.
Nel tegame con l'altra quantità di riso invece mettete la bustina di zafferano e continuate ad aggiungere brodo fino al termine di cottura.
Togliete dal fuoco le due pentole e con una noce di burro in entrambi i tegami mantecate il riso aggiungendo il parmigiano.
Disponete in un piatto un coppapasta rotondo e al centro del piatto versate il riso giallo, premete bene e fate riposare un minuto mentre versate a contorno il riso verde.
Alzate il coppapasta ed avrete il riso giallo contornato dal riso agli spinaci.
Procedete così anche per il secondo piatto.
Servite con una spolverata di parmigiano e se piace una grattata di noce moscata.
Buonappetito!

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazine