Magazine Cultura

Robin McKinley arriva in Italia

Creato il 30 giugno 2010 da Weirde

mercoledì, 30 giugno 2010 Robin McKinley arriva in Italia

Grandi notizie, Fanucci pubblicherà un urban fantasy unico, non facente parte di nessuna serie. Contenti?
Io sì, anche perché si tratta di un libro che ho letto e recensito sul blog, e che mi è piaciuto tantissimo leggere: Sunshine, di Robin McKinley
Non so quando sarà pubblicato, ma credo abbastanza presto.


Cover of Sunshine by Robin Mckinley

Titolo: Sunshine

Autore: Robin McKinley
Editore: Fanucci 
Tra
ma:

La protagonista di questo libro si chiama Reae Saddon, ma tutti la chiamano Sunshine, perché ama il sole e perché sorge prima di lui, infatti ogni mattina si alza alle tre e mezzo per recarsi al lavoro nella panetteria-pasticceria-ristorante di famiglia. E' famosa per i suoi buonissimi dolci e le piace nutrire la gente. Ha una bella vita, buoni amici, un ragazzo che sa quando non fare domande, una famiglia affettuosa.... eppure a volte questa vita le sembra stretta, vorrebbe vedere il mondo, viaggiare , vivere delle avventure. Come insegnano le fiabe, bisognerebbe pensare bene prima di esprimere desideri del genere, perché c'è il rischio che vengano esauditi. Raeae vivrà un'avventura quasi mortale.
Il lettore scoprirà a poco a poco, proseguendo nella lettura, da tanti piccoli indizi, che il mondo in cui Sunshine vive è simile ma anche molto diverso dal nostro, dieci anni prima è stato devastato da una guerra magica, innescata dai vampiri. E da sempre in quel mondo gli umani convivono, malamente, con zombie, vampiri, maghi, demoni, faerie e licantropi di ogni tipo.
Sunshine non è poi così normale, infatti il suo vero nome è Raven Blaise e suo padre era un grande stregone. Lei ha solo vaghi ricordi di lui e di sua nonna, che le aveva insegnato i rudimenti della magia, perché sua madre ha divorziato da lui, si è trasferita lontano e ha cercato di cancellarne ogni traccia nella vita della figlia, riuscendoci molto bene. Rae non ha mai più usato i suoi poteri dall'infanzia, ma dovrà riscoprirli durante una situazione di pericolo. Infatti un giorno viene rapita, (del tutto per caso in quanto per loro sarebbe stato meglio rapire un'umana qualunque) da dei vampiri e data in pasto ad un loro prigioniero vampiro. Questo si rifiuta di nutrirsi e Rae, grazie ai suoi poteri, legati al sole, che le permettono di mutare le cose, che non usa più da venti anni, si libera e libera anche lui.
Nasce così un'allenza mai vista prima, umani e vampiri sono nemici giurati ed incompatibili sotto ogni aspetto, specie Rae che si nutre letteralmente di luce, elemento nocivo ai vampiri.
Ora il vampiro che li aveva catturati li cerca per vendicarsi e Rae e Constantine (il vampiro) dovranno combatterlo.....

La mia opinione:
Questo libro mi ha piacevolmente stupito. Già il fatto che un grande autore come Neil Gaiman lo lodasse mi aveva invogliato a leggerlo, ma temevo che come stile si avvicinasse al suo e io alcune opere di Neil Gaiman non le ho particolarmente apprezzate proprio per un problema stilistico.
Invece, anche se in alcune cose questo libro si avvicina ad alcune opere di Gaiman, per molti altri è un piacevolissimo ibrido fra fantasy, urban fantasy, fiaba e racconto dell’orrore vecchio stile.
E soprattutto al contrario di molti libri di Gaiman è verosimile alla realtà più o meno.
La storia è avvincente e totalmente intrigante. Noi la viviamo dal punto di vusta della protagonista che pensa da persona normale pur non essendolo. Inoltre lo stile e il lessico di queso romanzo sono stupendi. Credo dovrò rileggerlo una seconda volta per cogliere ogni più piccolo significato.Sono veramente felice di averlo letto e di avere scoperto questo autore.
L'attrazione tra Sunshine e Constantine è sempre presente ma sussurrata, mai esplicitata e molto dolce.
Consigliato a tutti.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines