Magazine Architettura e Design

Rock your style, rock your mind!

Creato il 07 novembre 2012 da Harimag

Pesi e misure: ci capita spesso di sognare in grande a prescindere dall’oggetto in questione e siamo capaci di accantonare una fantasia a cui, evidentemente, non eravamo tanto legati.

E’ possibile temere i propri desideri?

Ci arrabattiamo in ogni modo per portare a termine una scadenza, per essere all’altezza dell’occasione, per non cadere nello sconforto. Proviamo in tutti i modi a raggiungere uno stereotipo che possa vagamente riempire tutti gli spazi della nostra voglia immediata. Insomma, speriamo in giorni gloriosi,  quanto meno nel nostro iter quotidiano.

Migliaia di quesiti, linee sottilissime e divergenti. Poi convergenti in un unico punto. E’ possibile conciliare due universi apparentemente lontani?

Stando al concetto Niente è reale e tutto è lecito, diremmo di si: oggi tutto è concesso. Parliamo di ‘classic-rock’, ma non lo intendiamo alla lettera. Le borchie, dopo aver insidiato anche i capi basici, continuano a farsi spazio in passerella e nelle nostre giornate. Decolletè, taschini dei jeans, colletti di giacche e camicie. Sono dappertutto: anche sulle intramontabili converse. Gli outfit prediletti intersecano teschi di ogni genere, capi in pelle, plissè, pizzo e vernice lucente.

 

Rock your style, rock your mind!
Rock your style, rock your mind!
Rock your style, rock your mind!

 

Così, anche quando tutto è intricato, quando le regole vengono meno e l’euforia prende il sopravvento, possiamo contare su un’apparenza graffiante. Chissà…magari il look contagia anche noi! Almeno quando serve.

 


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :