Magazine Ebusiness

ROIVOLUTION: gestire la multicanalità con l’Ecosistema di Comunicazione

Da Alesantambrogio @alesanta

Esce l’8 Aprile per Franco Angeli il mio primo libro dal titolo “ROIVOLUTION: gestire la Multicanalità e incrementare il Business con l’Ecosistema di Comunicazione”

Questo libro è il primo manuale teorico e, soprattutto, pratico che affronta la multicanalità in un’ottica di sistema, analizzandone potenzialità e meccanismi a favore della Lead Generation e dello sviluppo concreto del business aziendale. Un libro irrinunciabile per chi, manager o imprenditore, vuole comprendere i meccanismi e le opportunità offerte dai nuovi scenari e metterle al servizio dello sviluppo della propria impresa.

Se non avete mai guardato alla comunicazione integrata come a un vero e proprio modello di business per generare direttamente ricavi, questo libro cambierà il vostro punto di vista su come utilizzarla per disporre realmente di una leva strategica in grado di sviluppare impatti diretti e misurabili sul fatturato aziendale.

L’Ecosistema di Comunicazione: il modello integrato per la multicanalità

ROIVOLUTION COVER
L’Ecosistema di Comunicazione è il modello operativo che permette di gestire la multicanalità come un processo coerente e misurabile per collegare direttamente gli investimenti in comunicazione agli obiettivi e ai risultati di business. Non solo: permette di costruire modelli predittivi per definire l’ammontare di tali investimenti e individuare i canali che permettono di ottimizzarli in relazione agli obiettivi.

Sviluppato negli ultimi 15 anni, lavorando su oltre 400 casi aziendali di comunicazione integrata, questo metodo rappresenta una rivoluzione che mette al centro il ROI, disegnando un approccio che integra tutti i media – online e offline, Paid, Earned e Owned – e assegna a ciascuno ruoli, obiettivi e posizioni all’interno del Customer Journey per ottenere risultati misurabili.


Alessandro Santambrogio | Liquid Communication
Alessandro SantambrogioLiquid Communication


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :