Magazine Cultura

Roma Brucia

Creato il 29 gennaio 2011 da Gloutchov
Roma BruciaAvete mai letto un libro che vi incuriosisce a tal punto da intestardirvi per concluderlo anche se è scritto in maniera a voi antipatica? Ecco Roma Brucia.
Secondo di tre romanzi ucronici di Sophia McDougall. Avevo già letto Romanitas, primo capitolo della saga e, ora ho finalmente concluso il secondo (il terzo, almeno per le mie scarse capacità di ricercatore, è introvabile).
Roma non è mai caduta. Roma ha continuato a crescere nei millenni, sino a oggi, divenendo l'impero più potente del pianeta. Al suo fianco, confinanti, ci sono la Sina (che possiede praticamente tutta l'Asia) e la Nionia (che possiede Australia e parte delle terre americane).E' proprio tra Nionia e Roma che si scatenano i primi attriti. Attentati lungo il confine, esplosioni inspiegabili in fabbriche di armi, attriti che si gonfiano come nubi minacciose e che promettono solo una possibile svolta: la guerra!Nel frattempo a palazzo Marco e Una vivono il loro amore con una certa agitazione. C'è bisogno di una mediazione. Il governo romano non è colpevole degli attacchi lungo il confine di Terranova (Un vallo che divide in due l'America e separa i territori Romani con quelli della Nionia). C'è qualche complotto alle sue spalle. Qualcuno che vuole far cadere il regno di Marco per... 
Tra le note dolenti, devo ammettere, c'è lo stile narrativo. Forse è un problema di traduzione, forse invece è voluto per tentare un approccio con un linguaggio leggermente diverso dal nostro per dare l'idea di un italiano ucronico... non so. A ogni modo l'uso della terza persona (egli, ella, essi...), che nel linguaggio odierno è abbastanza desueto, sembra nascere da una traduzione letterale dall'inglese (he, she, it...) dove invece è di uso comune. E' dispersivo quando potrebbe essere più coinciso e, coinciso quando si desidererebbero maggiori ragguagli. Insomma... gira attorno al bersaglio ma non riesce a fare centro.Il finale, poi... dannatamente aperto! Mentre Romanitas poteva essere considerato anche un romanzo autoconclusivo, questo mostra troppo evidentemente il collegamento al terzo capitolo. Certo... è vero che le tematiche affrontate da questo libro hanno una sorta di conclusione ma, le trame sotterranee rimangono tutte aperte, e di conseguenza, viene lasciato sulle spine il lettore.
Leggerò il terzo? Forse... non sono sicuro. La curiosità c'è ma, leggere questo secondo capitolo è stato molto complicato.

Sito / Blog Personale / Facebook / Anobii / Twitter / Foto / Video

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Robin Hobb a Roma

    Robin Hobb Roma

    Di Carolina Venturini Robin Hobb si racconta a Roma 18 giugno 2010, ore 18:00. Libreria Nuova Europa, centro commerciale “I Granai”, Roma. Robin Hobb, la... Leggere il seguito

    Da  Sulromanzo
    CULTURA, LIBRI
  • U2 - Roma

    Roma

    E' difficile iniziare questo post senza essere assalito dall'onda del ricordo e senza quel pizzico di commozione per una serata speciale. Se non è possibile... Leggere il seguito

    Da  Andrea
    CONCERTI E FESTIVAL, CULTURA, MUSICA
  • Roma FilmFest

    Roma FilmFest

    Nell'ultima settimana sono stato a Roma, al festival del cinema. Ho visto svariati film, uno bello - Animal kingdom - un paio carini, gli altri tutti piuttosto... Leggere il seguito

    Da  Stepianii
    CINEMA, CULTURA
  • Ungaretti a Roma

    Ungaretti Roma

    Di Carolina Venturini Ungaretti nella Capitale Giuseppe Ungaretti, poeta e scrittore italiano, inaugura, con la sua vicenda nella Capitale, un nuovo appuntament... Leggere il seguito

    Da  Sulromanzo
    CULTURA, LIBRI
  • Roma violenta

    Roma violenta

    1975, Franco Martinelli.Obbligatorio mettere tra i Cult il film campione d'incassi al botteghino del genere poliziottesco: 2.750.000.000 lire nel 1975. E'... Leggere il seguito

    Da  Robydick
    AVVENTURA / AZIONE, CINEMA, CULTURA
  • Il noir? Un fuoco che brucia

    noir? fuoco brucia

    Ecco, in sintesi, cosa ho detto sabato scorso a “Siamo in onda” (il talkshow di PuntoRadio) per legare i libri e il noir al fuoco, ovvero a quello che è stato i... Leggere il seguito

    Da  Paolo Franchini
    CULTURA
  • Taxi Drivers e la Libreria del Cinema presentano il nuovo numero del magazine e...

    Taxi Drivers Libreria Cinema presentano nuovo numero magazine “Danny Boyle. Brucia ragazzo brucia”

    Venerdì 18 marzo alle ore 19, torna il consueto appuntamento alla Libreria del Cinema di Roma con la redazione di Taxi Drivers – Rivista Indipendente di... Leggere il seguito

    Da  Taxi Drivers
    CINEMA, CULTURA

Magazine