Magazine Viaggi

Royal Caribbean Protagonista all’Italian Cruise Day 2012

Creato il 20 settembre 2012 da Dreamblog @Dreamblog

Royal Caribbean Protagonista all’Italian Cruise Day 2012

Alla sessione di apertura dei lavori l’intervento di Gianni Rotondo, direttore generale di RCL Cruises LTD Italia 

Royal Caribbean Protagonista all’Italian Cruise Day 2012

La compagnia Royal Caribbean Cruises, terzo player in Italia e secondo a livello mondiale del mercato delle crociere, conferma anche quest’anno la sua presenza all’Italian Cruise Day in programma il 5 ottobre alla Stazione Marittima di Genova, appuntamento immancabile per operatori e addetti del comparto crociere.

Sarà Gianni Rotondo, direttore generale di RCL Cruises LTD Italia, a rappresentare la compagnia nella sessione plenaria di apertura dal titolo: Il futuro prossimo della crocieristica in Italia: riflessioni e primi bilanci accompagnano valutazioni e programmi per i mesi a venire”. L’incontro, che per la prima volta vedrà allo stesso tavolo i rappresentanti dei principali Gruppi attivi in Italia, è previsto per le 11.45.

Royal Caribbean Protagonista all’Italian Cruise Day 2012
“I risultati dell’ultimo trimestre sono al di sopra delle aspettative, con una crescita a due cifre nel periodo di alta stagione, dovuta a una politica di prezzi vantaggiosa che ha attirato anche nuove fasce di utenza. – afferma con soddisfazione Rotondo Un dato sicuramente incoraggiante che compensa la performance negativa del primo semestre ma che, se confrontato con gli andamenti dell’anno scorso, ci obbliga a una certa cautela. L’Italian Cruise Day sarà sicuramente un’occasione importante per aprire un confronto utile sulle prospettive e le strategie a favore della ripresa del settore che, nonostante la crisi economica e l’effetto Concordia, dimostra ancora margini di miglioramento“.

Tema particolarmente caldo dell’incontro saranno proprio le previsioni per il nuovo anno, che invitano a un cauto ottimismo: le prime stime di chiusura del 2012 del mercato crocieristico sembrano anticipare performance migliori rispetto ad altri settori del turismo, maggiormente colpiti dalla crisi, come confermano i risultati dell’osservatorio Italian Cruise Watch – che verranno presentati sempre il 5 ottobre in apertura dei lavori – attestano che  l’industria crocieristica promette ancora possibilità di crescita del 4,5%.

 

Sulla stessa scia ottimistica Gianni Rotondo conclude: “In merito alle stime per la prossima stagione di Royal Caribbean Cruises LTD, prevediamo che il flusso di passeggeri in transito nei porti italiani con le nostre navi supererà il milione e mezzo di unità, e sono fiducioso che la programmazione e le partnership in arrivo ci consentiranno di mantenere un trend positivo per tutto il 2013 ”.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :