Magazine Economia

Salgono ancora gli indici americani Acquisti a pioggia, n...

Da Pukos
Salgono ancora gli indici americani Acquisti a pioggia, n...

Salgono ancora gli indici americani

Acquisti a pioggia, nessun ribasso fra i titoli che compongono il Dow Jones. Bene in particolare Apple sostenuto da Goldman Sachs.

Giornata ideale per tradare, oggi far soldi a Wall Street era la cosa più semplice del mondo. Era come giocare a testa o croce conoscendo in anticipo il numero che getterà il vostro “avversario”.

Sapete però che questi argomenti non si possono trattare pubblicamente, le leggi in quest’ambito sono giustamente severe.

Posso invece dire che probabilmente la prossima settimana la Borsa americana subirà dei forti scossoni, per cui è preferibile operare solo a ragion veduta.

Per coloro che sanno calcolare il rischio degli investimenti finanziari, e quindi vogliono operare, dico soltanto di non fermarsi ad analizzare solo la differente performance odierna tra gli indici Usa e quelli europei, ma di soffermarsi con estrema attenzione sulla giornata valutaria e naturalmente mi riferisco in particolare al cross Eur/Usd.

I segnali sembrano davvero inequivocabili, poi, lo sapete tutti, le cose certe al mondo sono davvero poche.

Molti analisti, invece mettono in relazione il forte aumento dei listini statunitensi con la diffusione delle minute del FOMC, ebbene, non sono d’accordo. Non è emerso nulla (ma proprio nulla) di nuovo, ritengo che non siano mutate le probabilità di vedere un aumento dei tassi a dicembre (75%) anche se, naturalmente, manca ancora un mese e nel frattempo le cose potrebbero cambiare, al momento, però, non sembrano esserci novità di rilievo.

Domani i dati sul mercato del lavoro potrebbero dare nuove indicazioni, ma è più probabile che il mercato sia influenzato dagli stessi drivers che lo hanno guidato oggi.

E poi arriverà venerdì …

Dow Jones (+1,42%) miglior titolo del listino Apple (+3,17%) dopo che Goldman Sachs lo ha inserito nella propria Conviction Buy List. Ottime performances anche per Nike (+2,61%) e Unitedhealth (+2,50%)

Nessun titolo ha fatto segnare un ribasso.

S&P500 (+1,62%) svetta Norfolk Southern (+6,35%) dopo l’offerta da 28 miliardi arrivata da Canadian Pacific. Giornata straordinaria per il comparto biotech: Allergan (+4,53%) e Biogen (+4,47%)

Nuovo crollo di Qualcomm (-9,40%) dopo che sono emerse problematiche con la Fair Trade Commission coreana. Forte ribasso anche per Target (-4,29%) dopo un profit warning, quindi calo assolutamente frazionale per EMC Corp (-0,08%).

Nasdaq (+1,79%) ancora in forte ascesa Tripadvisor (+7,12%), bene anche NXP Semiconductors (+4,45%) e CA Inc. (+4,24%)

Precipita Citrix (-10,05%) dopo l’annuncio di 10.000 licenziamenti e lo spin-off di GoTo. Nuovamente in calo Staples (-2,73%) dopo la trimestrale e Mattel (-1,46%).

Giancarlo Marcotti per Finanza In Chiaro


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :