Magazine Attualità

Salvate il maggiordomo Renzi! Un’accorata supplica di…

Creato il 15 marzo 2014 da Rosebudgiornalismo @RosebudGiornali

LurchFranco Luceri. Come abbia fatto la stampa a convincere gli italiani che i cambiamenti politici migliorativi passano tutti dal Premier; cioè da l’unico italiano che non ha il potere di soffiarsi autonomamente nemmeno il suo naso, senza il consenso del Parlamento: cercatevi un esperto che ve lo spieghi perché io non lo so.

A naso, (il mio), credo che i linguisti giuridici abbiano commesso un genocidio di governanti italiani, definendo “POTERE”, il “DOVERE”di qualunque Premier di prendere ordini dal “POTERE LEGISLATIVO” ed eseguirli.

Perciò, se la cantonata non la sto prendendo io, temo sia stato improprio definire quello “ESECUTIVO”, un “POTERE”, perché ancora oggi ci induce a considerare il Premier come il potente dei potenti, come l’unico promotore di cambiamenti intelligenti; salvo poi scandalizzarci che sono sempre e solo conservativi: gattopardiani, e scorticarlo vivo di critiche al vetriolo e perseguitarlo e distruggerlo se non si affretta a levare il disturbo.

Ecco perché quel illuso di Berlusconi, uscì da Palazzo Chigi nel suo primo giorno da Premier, meravigliato che in garage non c’era la Ferrari, non c’era il carretto, non c’era il volante, ma solo la bicicletta di Fantozzi “alla bersagliera”, senza sella.

Di fatto il potere vero in democrazia lo ha il Parlamento che può fare le leggi, la Magistratura libera di interpretarle, la Corte Costituzionale che può rottamarle, i centri di potere culturale: università, redazioni e professioni, che riforniscono il Parlamento di “cervelli” (si fa per dire) e i centri di potere finanziario che si occupano di sfruttamento intensivo di popoli e Stati, comprando montagne di debito pubblico a strozzo.

E aspettarsi bel tempo politico da uno che è corso a Palazzo Chigi per saltare sulla bicicletta di Fantozzi, con l’interessata benedizione di Berlusconi, felice di affidargliela; è come credere nel volo degli asini o che il cielo è appeso a quattro catene.

Voi trovatemi un ex Premier italiano che non sia entrato papa e uscito prete spretato, da Palazzo Chigi, e qualcuno anche a rischio galera. Perché un Premier italiano col potere autonomo, (anche senza il consenso del Parlamento) di salvare popolo e Stato, stravolgendo la politica “gattopardiana” non l’hanno ancora inventato.

Quindi non vi resta che rassegnarvi a questa mia eresia, che considera illogico definire “POTERE” quello “ESECUTIVO”: cioè “IL DOVERE DI PRENDERE ED ESEGUIRE ORDINI SUPERIORI, IMPONENDOLI DA MAGGIORDOMO AI SOTTOPOSTI, ALLA SERVITU’: AL POPOLO SOMARO”.

Insomma, io temo che in Italia il Presidente del Consiglio andrebbe considerato a tutti gli effetti il “MAGGIORDOMO NAZIONALE”.

Gli ordini che il Premier da ai cittadini, sono ordini ricevuti, (e quindi subiti) dal potere culturale e finanziario, sindacale, legislativo, giudiziario e in Europa anche da UE e BCE.

Certo il sistema tirannico Italia, ha impiegato un po’ a cambiare i maggiordomi: Andreotti, Craxi e Berlusconi, ma dopo Monti e Letta, Renzi se lo farà in un boccone; se gli arruffapopoli della stampa continueranno a sparare a pallettoni, per forza d’inerzia, sul povero Renzi, scambiando la democrazia per un giallo di Agatha Christie, dove il presunto assassino è sempre il maggiordomo.

E pure, col Berlusconi Premier, (ex dio del mercato) anche lo scemo del paese avrebbe dovuto capire, che in quel ruolo si diventa tutti agnelli sacrificali di ben altri “POTERI FORTI, OCCULTI, MAFIOSI E MONDIALI”,liberissimi di usarti o spararti a calci come hanno fatto col Silvio nazionale.

Perciò, criticando, ostacolando e combattendo l’inquilino di Palazzo Chigi, crediamo di liberarci dei padroni disonesti o incapaci che ci sfruttano e affliggono da decenni, invece ci liberiamo del loro illuso maggiordomo; mentre i veri padroni occulti, sbellicati dalle risate per la nostra stupidità, a nostre spese, metteranno in cottura un altro premier nuovo di zecca: E NOI, ALLE DIPENDENZE DEL LORO FIDATO MAGGIORDOMO, CAPO DEI SERVI, MA SERVO DEI CAPI, RESTEREMO PER L’ETERNITA’CORNUTI E MAZZIATI”.

Featured image,

Ora se vi capita a tiro qualche gran testone di intellettuale ossessionato nel criticare i Premier, i potenti-impotenti italiani, avendo scambiato la bicicletta di Fantozzi, per la lampada di Aladino, suggeritegli di correre a Palazzo Chigi a sfregarla personalmente, perché di sicuro Renzi si è già stufato, a giudicare dalle sue “ottimistiche” previsioni: “O CAMBIO L’ITALIA O CAMBIO MESTIERE”.

Featured image, Lurch, maggiordomo de La Famiglia Addams.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Salvate la balena Ryan

    Salvate balena Ryan

    Moby Dick è senza dubbio la balena più famosa. Anche il dàg dògolnel cui ventre finisce il profeta Giona e il ketos che inghiotte Luciano di Samosata e i suoi... Leggere il seguito

    Da  Astorbresciani
    ATTUALITÀ, SOCIETÀ
  • Renzi e l’attimo fuggente

    Renzi l’attimo fuggente

    Matteo RenziBel discorso quello di Renzi alla direzione nazionale del suo partito. Secco e senza tanta retorica. Anzi, un discorso a braccio sbrigativo e deciso... Leggere il seguito

    Da  Casarrubea
    CULTURA, SOCIETÀ, STORIA E FILOSOFIA
  • Renzi, “Adesso… Basta!”

    Renzi, “Adesso… Basta!”

    “Klare Worte”, ovvero “parole chiare” ha il senso di “senza tanti giri di parole”. E’ il titolo dell’ autobiografia, fresca di stampa in Germania, di Gerhard... Leggere il seguito

    Da  Libera E Forte
    CULTURA, SOCIETÀ, DA CLASSIFICARE
  • Renzi premier. Incarico domani

    Photo credit: carlo.nidasio / Foter / CC BY-SA Sembrano allungarsi i tempi per l’incarico a Matteo Renzi di formare un nuovo governo. Leggere il seguito

    Da  Retrò Online Magazine
    ATTUALITÀ, SOCIETÀ
  • Governo, incarico a Renzi

    Governo, incarico Renzi

    Napolitano ha incaricato Renzi di formare il nuovo Governo. Il premier si è riservato di accettare. Appena uscito dal colloquio con il Capo dello Stato l’ex... Leggere il seguito

    Da  Candidonews
    ATTUALITÀ, SOCIETÀ
  • Il Renzi solitario

    Renzi solitario

    Sul vertice più alto della montagna, soffia un vento gelido che, come una lama, taglia il volto ed asciuga il sudore. L’obiettivo fino a ieri irraggiungibile,... Leggere il seguito

    Da  Webmonster
    ATTUALITÀ, INFORMAZIONE REGIONALE, SOCIETÀ
  • Retrò personaggio: Matteo Renzi

    Retrò personaggio: Matteo Renzi

    mar 3, 2014 Scritto da Bobby Saluvskij Attualità, Retròpassaggio ... Leggere il seguito

    Da  Retrò Online Magazine
    ATTUALITÀ, SOCIETÀ