Magazine Informazione regionale

SAN NICOLA a POSITANO

Creato il 19 novembre 2011 da Massimocapodanno
SAN NICOLA a POSITANO La statua del Santo in via Corvo nel rione di Chiesa Nuova , Positano
Il 6 dicembre nel rione della Chiesa Nuova a Positano si festeggerà San Nicola, protettore dei bambini ,dei pescatori e dei marinai. I soci della neonata ed omonima Associazione sono all'opera per i festeggiamenti del Santo del loro quartiere. Di rigore " o' focherazz' " realizzato da o' legnamm' di scarto che i bambini troveranno nei giardini, boschi o in casa. Altro elemento d'obbligo sono i panini di San Nicola.
Le donne di Chiesa Nuova , abili in cucina, prepareranno biscotti e dolci per l'occasione. Per finire regalini ai più piccoli che parteciperanno alla Festa.........
SAN NICOLA a POSITANO Alcuni cenni sul SAN NICOLA:
 
Nicola nacque a Pàtara di Licia, tra il 260 ed il 280, da genitori cristiani e benestanti morti prematuramente a causa della peste . Diventato molto ricco si impegnò ad aiutare i poveri e bisognosi. Una leggenda vuole che Nicola, venuto a sapere che un padre di tre figlie, privo di soldi le volesse avviarle alla prostituzione perchè non era più in grado di mantenerle e maritarle decorosamente. Nicola dopo essersi procurato molti soldi , li divise in tre parti uguali e li depose in tre borse diverse, nottetempo in tre giorni successivi, le collocò davanti alla alla casa dell'uomo affinchè le potesse distribuire alle figlie come dote.
Un'altra leggenda narra che Nicola resuscitò tre bambini che un macellaio malvagio aveva ucciso e messo sotto sale per venderne la carne. Anche per questo episodio Nicola sia venerato come protettore dei bambini. Si racconta ancora che Nicola calmò una furiosa tempesta, scongiurò una carestia e liberò tre ufficiali ingiustamente condannati a morte dall'imperatore Costantino.
Il vescovo Nicola morì a Myra il 6 dicembre

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :