Magazine Viaggi

Saponara

Creato il 27 marzo 2012 da Scopritore
Saponara Saponara è un piccolo borgo della provincia di Messina.
Il comune conta oltre 4.000 abitanti e ha una superficie di 2.601 ettari. Sorge in una zona collinare, posta a 180 metri sopra il livello del mare.
Di origine medievale, dopo essere appartenuto ai Russo e ai Marino passò a Nicolò Castagna e quindi a Montecatini.
Nel 1660 fu acquistato da D. Di Giovanni, il cui figlio Vincenzo ottenne il titolo di Duca. Nella seconda metà del XVIII secolo era signore di Saponara Domenico Alliata, principe di Villafranca.
dal 1929 al 1952 il comune fu soppresso e aggregato a quello di Villafranca Tirrenia.
Da vedere
Saponara La Chiesa Madre, dedicata a S. Nicolò, realizzata nei primi anni del XVII secolo, è affiancata da un bel campanile merlato. Al suo interno si conserva una tela raffigurante S. Nicola, opera di G. Crestadoro, della fine del XVIII secolo. Dello stesso pittore anche gli affreschi che decorano le pareti interne delle absidi.
Il Buttiscu, antico lavatoio con la fontana a più canali che risale al 1670; ancora oggi anziane signore se ne servono per lavare i panni.

Feste, sagre e fiere

A Carnevale sfilata dell'Orso e della Corte principesca in costume d'epoca.
Il venerdì santo processione lungo un itinerario medievale.
Il 6 dicembre festa patronale di S. Nicola di Bari.
Il 7 dicembre processione notturna del Quadrittu risalente al 1600. La particolarità di questa processione sta nel fatto che la gente segue il quadro della Madonna con delle grandi torce fatte con canapa, pece greca e gesso, rinnovando l'usanza antica dei carbonari di illuminare in tal modo il percorso per le vie del paese.
Come si raggiunge
Auto Autostrada A20 Me- Pa, uscita Rometta
Treno A km 6.5 stazione Villafranca Tirrena
Link utili
Comune di Saponara : http://www.comune.saponara.me.it/

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog