Magazine Cinema

Saving Mr. Banks

Creato il 18 febbraio 2014 da Taxi Drivers @TaxiDriversRoma

saving-mr-banks

 

Anno: 2013

Distribuzione: Walt Disney Company Italia

Durata: 120’

Genere: Commedia

Paese: USA

Regia: John Lee Hancock

Data di uscita: 20 Febbraio 2014

Si comincia a Maryborough, in Australia, nel 1906, ma ci si sposta quasi immediatamente nella Londra di cinquantacinque anni dopo, quando Walt Disney invitò P.L. Travers, autrice del libro Mary Poppins, nel suo studio di Los Angeles per discutere di persona del suo vivo interesse a ottenere i diritti cinematografici dell’opera e del personaggio. Un interesse nato nel momento in cui le figlie del papà di Topolino, qui incarnato dal mai disprezzabile Tom Hanks, gli chiesero di trarre un lungometraggio da quello che era il loro testo preferito, senza immaginare che ci sarebbero voluti due decenni per poterle accontentare, in quanto già fece un tentativo negli anni Quaranta.

Però, come spiega il regista John Lee Hancock, sceneggiatore di Biancaneve e il cacciatore (2012) e autore di Alamo-Gli ultimi eroi (2004) e The blind side (2009): “È una storia davvero fantastica, ma non si tratta di uno sguardo dietro le quinte di Mary Poppins. Non vedremo il set del film con i giovani Julie Andrews e Dick Van Dyke. La nostra storia racconta i due-tre anni che hanno preceduto la produzione vera e propria del film”.

Ed è una eccezionale Emma Thompson ad incarnare la scrittrice che non solo accettò perché le vendite dei suoi scritti erano in calo e la situazione finanziaria iniziava a peggiorare, ma viene qui descritta fornita di un animo talmente realista da trovarsi in maniera inevitabile in continuo contrasto con l’immaginario da favola che portò al successo il cari vecchio Zio Walt.

Infatti, mentre apprendiamo che quest’ultimo ebbe a che fare con una violenta figura paterna e diversi flashback provvedono a far luce, invece, sull’infanzia della donna, il cui padre possiede le fattezze di Colin Farrell, sono proprio i duetti verbali tra i due ad offrire le diverse occasioni di divertimento nel corso delle circa due ore di visione; complici, oltretutto, gli interventi dei due fratelli cantautori Richard e Robert Sherman, ottimamente interpretati dal Jason Schwartzman di Moonrise kingdom-Una fuga d’amore (2012) e dal B.J. Novak di Bastardi senza gloria (2009).

Perché, con il candidato all’Oscar Paul Giamatti coinvolto nel ruolo di un’autista, è proprio il cast in stato di grazia a rappresentare il maggiore punto di forza di un’operazione non eccelsa ma nel complesso riuscita che, con un’ultima sequenza posta durante i titoli di coda, da un lato racconta la messa in scena di un film amato da tutti e divenuto un evento sorprendente e pionieristico, dall’altro ci porta alla scoperta di retroscena legati alle vite dei due autori e dei loro non facili rapporti.

Francesco Lomuscio


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Mr. Hitchcock & Alma Reville

    Hitchcock Alma Reville

    «Sono quattro le persone che mi hanno dato amore, stima, incoraggiamento e aiuto costante. La prima è una montatrice, la seconda una sceneggiatrice, la terza è... Leggere il seguito

    Da  Monica
    CINEMA, CULTURA
  • Saving Mr Banks

    Saving Banks

    by Vincenzo Palermo · 20 febbraio 2014 Dal 20 febbraio arriva in sala Saving Mr Banks di John Lee Hancock, pronto a commuovere spettatori di ogni età. Leggere il seguito

    Da  Drkino
    CINEMA, CULTURA
  • Saving Mr. Banks - dietro la storia di Mary Poppins

    Saving Banks dietro storia Mary Poppins

    «Vento dall’est. La nebbia è là, qualcosa di strano fra poco accadrà. Troppo difficile capire cos’è, ma penso che un ospite arrivi per me»1961. È in questo... Leggere il seguito

    Da  Monica
    CINEMA, CULTURA
  • Recensione: Saving Mr Banks

    Recensione: Saving Banks

    Genere: CommediaRegia:  John Lee HancockCast: Tom Hanks, Emma Thompson, Colin Farrell, Paul Giamatti, Jason SchwartzmanDurata: 120 min. Leggere il seguito

    Da  Mattiabertaina
    CINEMA, CULTURA
  • Saving mr. banks

    Saving banks

    Con un poco di zucchero la pillola è meno amaraGenesi del capolavoro Disney Mary Poppins (1964), Saving Mr. Banks (2013) alleggerisce i toni drammatici della... Leggere il seguito

    Da  Ussy77
    CINEMA, CULTURA
  • Saving Mr. Banks – La recensione

    Saving Banks recensione

    by Vincenzo Palermo · 24 febbraio 2014 Saving Mr. Banks non riesce a imitare la governante di cui racconta la nascita sul grande schermo: vola basso,... Leggere il seguito

    Da  Drkino
    CINEMA, CULTURA
  • Saving Mr. Banks

    Saving Banks

    Se è il vento dall’est a trascinare Mary Poppins a casa Banks per cercare di aggiustare le cose all’interno della loro famiglia, la brezza che avrà il compito d... Leggere il seguito

    Da  Mattia Allegrucci
    CINEMA, CULTURA