Magazine Cultura

Scarabeus: Sara Creasy

Creato il 24 maggio 2011 da Weirde

Oggi voglio presentarvi una serie che mi ha interessato molto ultimamente.
Il termine serie è improprio in quanto si tratta di soli due libri, che tra l'altro vanno letti insieme, e sono in verità a mio parere le due parti di un libro unico. Impossibile leggere l'una senza l'altra, solo che i libri per vendere non possono essere troppo corposi ultimamente perciò probabilmente la casa editrice ha suggerito all'autrice di spezzare la sua opera in due.......sono solo mie ipotesi naturalmente......
L'autrice di questi libri è SARA CREASY e la serie si intitola SCARABEUS. Stiamo parlando di genere fantascientifico....io ho un debole per i romanzi sci fi.....
e non ho potuto resistere a questi libri, che ho letto non appena sono usciti in lingua inglese:
Scarabeus: Sara Creasy
1. Song of scarabeus
Autore: Sara Creasy
Inedito in italiano

Trama: Edie è una cypher teck una talasiana (mezza talasiana in realtà) con poteri psichici che le permettono di utiilzzare facilmente la tecnologia terraformante usata per rendere i pianeti abitabili per gli umani. E' l'Impero Crib a controllare questa tecnologia e tramite essa a comandare su quasi tutti i pianeti abitati o almeno a farsi pagare profumatamente da essi, ma ora l'impero si sta facendo sempre più avido e sta per rompere le sue stesse regole. Prima solo i pianeti giovani, non ancora abitati da vita animale o vegetale superiore ai microbi, potevano essere terraformati, ma ora anche pianeti più vecchi stanno per venire cancellati e riscritti. Interi ecosistemi distrutti o modificati selvaggiamente, proprio come successe al pianeta Scarabeus, primo esperimento fallito dai Crib che ora ospita vegetazione e animali modificati e deturpati.
Come talasiana Edie può vivere al di fuori del suo pianeta solo grazie ad una droga (un veleno sintetizzato) che i Crib le forniscono. Loro la prelevarono ancora piccola dal suo pianeta e l'alevarono e addestrarono come cyber teck gli era grata prima di Scarabeus...da allora ha aperto gli occhi e ha capito che loro la usano per i loro sporchi fini e in realtà lei è loro prigioniera. Per questo si Scarabeus interferì con la terraformazione, per salvare quel pianeta, ma finì invece di trasformarlo in qualcosa di pericolosamente selvaggio.
Quando Edie viene rapita da coloro che vivono al margine della legge fuori dall'Impero Crib e di nascosto commerciano la tecnologia terraformante rubandola ai pianeti dei Crib e poi rivendendola, essa vede in questo rapiemnto una possibilità di fuga dai Crib.  Sulla nave spaziale le viene assegnata una guardia del corpo un pò speciale, Finn, un ex schiavo dei Crib, libero dalle vecchie catene ma incatenato da nuove, infatti gli spaziali gli hanno modificato l'impianto cerebrale in modo che se Edie morirà anche lui seguirà la stessa sorte......Entrambi ex schiavi dei Crib (anche se in modi ben diversi) e ora prigionieri degli spaziali Edie e Finn creano una tenue alleanza per cercare di sopravvivere. Anche perchè i Crib non intendono rinunciare a Edie e gli Eco Terroristi invece la vogliono morta.....


book cover of 

Children of Scarabaeus 

 (Scarabaeus, book 2)

by

Sara Creasy

2. Children of Scarabeus

La fuga dai Crib di Edie e Finn è fallita di nuovo, ora sono prigionieri ancora una volta e stannno per tornare di nuovo su Scarabeus il terribile pienta vivente ostile ad ogni intruso e senziente. Tentano una nuova fuga e con loro prendono i bambini talasiani che i Crib stavano addestrando come avevano fatto una volta con Edie....ma le cose vanno nuovamente male. Cadiono su Scarabeus. Nel primo libro i ribelli erano morti li, ma uno diloro un cattivo è stato incorporato dal pianeta e ora la sua mente è il pianeta stesso e vuole vendetta......


La mia opinione: questi due libri, nonostante diversi difetti dovuti al fatto che sono opera di una scrittrice ancora un pò acerba mi sono piaciuti. La storia e fresca e i personaggi interessanti. Mi saerbbe piaciuto poter leggere qualche pensiero di Finn e conoscere meglio i suoi motivi i suoi sentimenti, rimane molto enigmatico nel libro e noi sappiamo solo i pensieri di Edie. Mi sarebbe piaciuta più lentezza specie nel secondo libro, che invece accellera molto verso il finale. Inoltre alcuni fatti e personaggi sembrano totalmente inutili al proseguimento della trama. La prima ibernazione è inutile...perchè scriverla? E il passato di Finn.... perchè far ricomparire per due scene una sua ex solo per farla poi morire fuori scena?
Manca di esperienza e si sente, ma il primo libro più ponderato promette che si tratti di una autrice che ha stoffa e deve solo guadagnare in esperienza. Le buone idee non le mancano di certo e io aspetto volentieri di leggere suoi nuovi libri.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines