Magazine

Scelta dei cristalli

Creato il 16 dicembre 2015 da Lifarnur @silvialazzerini
Quando acquistiamo un vestito di un certo colore, una collana o un anello, i bicchieri o una casa, o quando preferiamo un determinato tavolo in pizzeria, siamo proprio sicuri di essere noi a scegliere o non capita piuttosto di venire scelti? Succede con straordianaria frequenza di fare acquisti soddisfacenti quando siamo "in giornata buona" e di farne invece di insoddisfacenti quando siamo "in giornata no".
Scelta dei cristalli
Cosa vuol dire? Molto semplicemente nel primo caso significa che siamo disponibili a entrare in sintonia con le cose, siamo aperti verso il mondo e lo accettiamo, siamo ricettivi nei confronti dell'energia che è emanata dalle cose e dalle persone. Avvicinarsi al mondo dei cristalli in modo consapevole non significa altro che rendersi conto di questo interscambio.
Se un giorno vediamo in vetrina un cristallo che ci piace, invece di pensare al luogo dove metterlo in casa o ai vestiti con i quali possiamo abbinarlo, proviamo a chiederci perchè ne siamo attratti: il cristallo emana energia, noi pure, le nostre energie stanno interagendo, probabilmente io ho bisogno della sua energia.
Dunque: scelgo o sono scelto? La risposta corretta è: scelgo e sono scelto. Approfondiamo allora la conoscenza e trattiamo i cristalli non come oggetti inanimati, bensì come centri di energia.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :