Magazine Cultura

Scrittori egocentrici

Creato il 27 febbraio 2014 da Daniele
Di ego si parla, di esso ci si vuole liberare.
Non c'è vita senza ego, esso è presente come la pioggia,
all'improviso bisogna aprire l'ombrello...
esso sopravive nei sapienti, naviga nell'oro nel popolo,
interviene nei sapienti.
Smussare l'ego crea felicità,
allegerire la sua pressione giova all'intelligenza.
I più grandi scrittori attuali pensano di essere geni,
gli scrittori del passato, non conoscevano la parola "genio", quindi pensavano di essere i migliori e basta.
Oggi la sapienza è fuori moda, è di moda la competizione tra individui, la crudeltà e l' ignoranza condivisa...
tutti pensiamo di essere dei geni, questo pensiero ci gratifica...ma i veri geni sono come u.f.o, essi non condividono il nostro arretrato mondo, ma sopravivono nel silenzio dell'intelligenza...essi non possono vincere l'ignoranza. Il popolo ha le catene, la chiave appartiene al governo. Pensiamo tutti di essere geni?
Esaminate con umiltà la vostra mente....
siamo tutti egocentrici e pensiamo di essere i migliori,
specie chi scrive per gli altri.
C'è umiltà e cuore, ma l'ego vuole sempre la sua parte.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :