Magazine Società

Scuola di scrittura/sandor marai-truciolo

Creato il 12 gennaio 2012 da Annarosabalducci
SCUOLA DI SCRITTURA/SANDOR MARAI-TRUCIOLOSCUOLA DI SCRITTURA/SANDOR MARAI-TRUCIOLOLeggo 'Truciolo' ,di Sandor Marai,di cui  conoscevo 'I ribelli' ma soprattutto 'Le braci' e sicuramente leggero' altro.Maestro di tinte forti ,in questo'Truciolo' è sconcertante e dolcissimo,ironico e curioso.Fino alle ultime pagine,quando vira per il dramma.Truciolo è un cane,un tozzo e si presume sgraziato meticcio che capita nella casa dello scrittore durante un Natale e vi rimane per un anno,fino a quando cioe',rotto tragicamente il misterioso legame  cane-padrone-o forse solo,fatalmente,momentaneamente interrotto-va da se' che l'eroe a quattro zampe sara' costretto ad andarsene per il suo destino.Dopo averne combinate troppe e non ultime aver morsicato in sequenza il postino,la domestica,il padrone,la moglie.Straziante e indimenticabile  l'obbligato addio,esilarante la serie dei riferimenti ai costumi culturali(v.la pscoanalisi),d'effetto i ritratti,concitata ,appassionata e realistica la morale:''............non amiamo tutto cio' che è bello,buono e virtuoso,ma piuttosto tutto cio' che è represso,imperfetto,irrequieto e che protesta digrignando i denti.........'   Alla fine si ha l'impressione di un debito  di nostalgia che l'autore ha tentato di pagare,assommando parole.Imperfette,direbbe lui,perfette,diciamo noi.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog

Magazine