Magazine Attualità

Se ne è andato l’ultimo triangolo rosa: Rudolf Brazda

Creato il 04 agosto 2011 da Yellowflate @yellowflate

Se ne è andato l'ultimo triangolo rosa: Rudolf Brazda

Se ne è andato l'ultimo triangolo rosa: Rudolf Brazda

Adieu! Oggi,  in una casa di riposo della cittadina alsaziana di Batzenheim Rudolf Brazda, se ne è andato l’ultimo sopravvissuto dei ‘triangoli rosa’, i deportati per omosessualita’ nei lager nazisti. Brazda, 93 anni, era nato in Germania da una famiglia di origine ceca. Condannato per ‘depravazione’ fu inviato nel campo di sterminio di Buchenwald, dopo passo’ oltre 32 mesi. Dopo la liberazione, decise di trasferirsi in Francia. Venne allo scoperto con la sua storia solo nel 2008.

I triangoli rosa sono gli omosessuali internati nei campi nazisti con la “colpa” di essere omosessualità: il triangolo rosa era il pezzo di stoffa cucito sulla loro divisa, in base a quanto previsto dal paragrafo 175 del codice penale tedesco.

Rudolf Brazda l’8 agosto 1942 era stato deportato nel campo di concentramento di Buchenwald, dove rimane fino alla liberazione, l’11 aprile 1945. Quasi tre anni vissuti nell’inferno. Il prigioniero numero 7952, , era tra coloro che erano riusciti a sopravvivere al lavoro forzato del campo di sterminio. Se ne è andato a 98 anni, un altro testimone, un’altra voce viva di quel che è stato il periodo più buio della storia dell’umanità.

No related content found.

{lang: 'it'}

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Se non ora quando

    quando

    L'appello è partito da qui : http://senonoraquando13febbraio2011.wordpress.com/La forza delle donne Ardevano le messi sotto il soleMentre la falce amica le... Leggere il seguito

    Da  Sarapoesia
    POESIE, TALENTI
  • Se non ora quando?

    quando?

    Qui non si tratta di essere di destra o di sinistra. Non si tratta di essere faziose, esaltate o radical chic. Non si tratta di essere bigotte, bacchettone o... Leggere il seguito

    Da  Jolanda
    PARI OPPORTUNITÀ, PER LEI
  • Rinascere se stessi

    Rinascere stessi

    Rinascita di se stessi Quando è nato il nano è nata una nuova me. Un’altra me che ancora non conosco, non capisco. Una nuova me che ancora non conosce il suo... Leggere il seguito

    Da  Toomuchshopping
    MATERNITÀ, PER LEI
  • Se...

    Se...

    Se è possibile mantenere la gioventù Respirando abbracciati a una cassetta postale; Se la dentiera si è rivoltata contro la povera signora mordendola e... Leggere il seguito

    Da  Lucas
    CULTURA, SOCIETÀ
  • A Tururu se magna

    Tururu magna

    La Prefeitura di Tururu sta costruendo una cucina comunitaria per far sì che anche le gasce più povere possono avere accesso ad almeno un pasto al... Leggere il seguito

    Da  Giancarlo
    SOCIETÀ
  • Vediamo se funziona...

    Vediamo funziona...

    Parli del diavolo e spunta... Ibra! Giusto ieri dicevo che il mio figliolo non aveva ancora trovato la figurina di Ibrahimovic nonostante le decine di... Leggere il seguito

    Da  Saul
    POLITICA, SATIRA, SOCIETÀ
  • Come se

    Come

    Come se il tempo fosse uno stato d’animo assente e lontano.Come se le pieghe fossero piani e le curve prive di prospettiva.Come se non ci fossero riflessi ed i... Leggere il seguito

    Da  Bebbo
    TALENTI