Magazine Italiani nel Mondo

..Se tirum via el cuveerc e se impienissum de canzòn..

Creato il 01 febbraio 2011 da Pavanello51

Tutto è al suo posto, ordinato come un negozio di souvenir. Tante piccole cose che ci guardano con uno sguardo vuoto ed impercettibile, rivolte dalla parte del loro lato migliore perchè pronte a catturare la nostra attenzione. Ciò che è cambiato in questi pazzi giorni, così corti ma così infiniti, è ciò che non si vede. È cambiato quello che si sente, è cambiata la colonna sonora senza che lo scenario necessiti di spostare anche una sola virgola.


Martedì 1 Febbraio 2011 Camminando verso casa, mi sentivo osservato. Non c'era nessuno con me, ad osservarmi è stato per un attimo il mondo. Tutto ciò che avevo intorno era attento a guardare i miei passi susseguirsi uno dopo l'altro sullo strato di ghiaccio che avvolge le strade. Un trucco che ho imparato per camminare sul ghiaccio senza avere problemi è quello di essere decisi: una camminata piena di titubanze, attenzione e stenti è molto più soggetta a scivoloni rispetto ad una fiera e determinata, magari incurante. Altro segnale di come la vita si rispecchi costantemente nel nostro quotidiano; ci fornisce metafore che contengono risposte per qualcosa di più grande. D'altronde la vita è un'enorme sentiero di ghiaccio nel quale possiamo inciampare da un momento all'altro, senza preavviso.

..Se tirum via el cuveerc e se impienissum de canzòn..
L'amore se n'è andato dalla mia vita, e se mi definissi triste per questo non sarei sincero fino in fondo. L'essere in love ci rende fragili, ci mette continuamente sul lastrico. Senza troppe frasi di circostanza, faccio qualche esempio tangibile: niente più pene davanti ad un cellulare che non si illumina con il suo nome, niente più frasi scritte per “riparare”, niente più rigoroso controllo su ogni minimo nostro comportamento, niente più notti insonni con un letto che diventa un circo nel quale fanno la parte degliacrobati e dei giocolieri i nostri pensieri più impossibili...beh potrei star qui a scriverne altri mille di esempi. Ora sono rilassato, senza problemi e senza timori. Forse è giusto così. Forse. Eh sì, perchè nonostante i milioni di ups and downs è pur sempre una fenomenale magia. Sbaglio se dico che a mancarmi è lei, non è così. A mancarmi forse è quel Matteo innamorato. Ora sono tornato quello che ero prima di “essere scottato” da questa forza strana, credo per l'unica volta fino ad ora. Colui che nella maggior parte delle cose è secco e cinico, ma così mi sento forte, mi sento quello che in fin dei conti son sempre stato.È tardi, è notte. Proviamo per la prima volta a prendere tutto quello che la vita ci dà, senza eccessive precauzioni e con tanta voglia di buttarsi. Come dice il grande Davide Van de Sfroos, “L'è el dè de San Macacu, la nocc de San Nissoen, se tirum via el cuveerc e se impienissum de canzòn.”.
Prendiamo e riempiamoci di tutto, rendiamoci vivi e vari. Non accontentiamoci della monotonia di un mondo in bianco e nero quando disponiamo di una tavolozza piena di colori da usare come più ci piace. Fantasia, fantasia ed estro.
Matteo.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Il linguaggio poetico che basta a se stesso

    Qualche giorno fa hanno assegnato i premi per la letteratura lettone dello scorso anno e la poesia l'ha fatta da padrona. Il premio alla carriera è andato a un... Leggere il seguito

    Da  Bartleboom
    ITALIANI NEL MONDO, VIAGGI
  • Se vuoi qualcosa, vai e inseguila. Punto.

    “Non permettere mai a nessuno di dirti che non sai fare qualcosa. Neanche a me. Ok? Se hai un sogno tu lo devi proteggere. Quando le persone non sanno fare... Leggere il seguito

    Da  Lucalo
    ITALIANI NEL MONDO, VIAGGI
  • Vediamo se ho ben capito

    Vediamo capito

    Fare cick sull'immagine e navigare il flusso. Ovviamente si accettano miglioramenti,commenti o qualsiasi altro riscontro, lo avevo in testa da qualche giorno... Leggere il seguito

    Da  Andima
    ITALIANI NEL MONDO, VIAGGI
  • Quando uno non se lo aspetta

    Quando aspetta

    Ne avevano parlato a metà febbraio, in coincidenza con una forte tempesta magnetica, del fatto che sarebbe potuta arrivare un'aurora boreale nei cieli del nord... Leggere il seguito

    Da  Bartleboom
    ITALIANI NEL MONDO, VIAGGI
  • Oby se ne frega (di tutto sí)

    frega tutto

    Lo so che manco dal blog da parecchio tempo. Me ne sto un po’ fregando. Sto vivendo l’estate al massimo – come un diciottenne in dissociazione da... Leggere il seguito

    Da  Obyinlondon
    ITALIANI NEL MONDO, VIAGGI
  • Se anche Riga affonda nella neve

    anche Riga affonda nella neve

    Le fortissime nevicate degli ultimi giorni hanno messo in ginocchio anche un paese abituato a convivere con la neve come la Lettonia. Leggere il seguito

    Da  Bartleboom
    ITALIANI NEL MONDO, VIAGGI
  • se non ora quando

    quando

    piove fuori, e penso alla manifestazione. leggo la lettera di una cara amica e un pezzettino ve la copio qui perchè leggere le sue parole stamani mi ha... Leggere il seguito

    Da  Luci
    ITALIANI NEL MONDO, VIAGGI