Magazine Cultura

Sempre felice

Creato il 24 aprile 2013 da Renzomazzetti
vita libera.

vita libera.

 

L’uomo giusto è sempre felice, e non c’è che una giustizia su questa terra che gli uomini hanno costruito e continueranno a costruire: l’amore e la fede nella ”vita”. Per questo io fino ad oggi sono stato sempre ”felice” e spero e credo che lo sarò sempre. Questo è il mio misticismo: non ti lasciare ingannare se ti vogliono dire che questi sono bei sogni ”di gioventù, ma che la vita, ecc. ecc.”. Io meglio degli altri sono convinto che questa mia ”filosofia” è una filosofia di ”gioventù”. Ma sono anche convinto che proprio la ”gioventù” è la stagione nella quale l’uomo è più vicino alla giustizia e alla felicità (cioè alla ”verità”), perché è quella in cui gli è più facile restare fedele alla sua ”forza vitale”. E che l’uomo è perduto proprio quando non sa più essere ”giovane”, e comincia a disprezzare la verità chiamandola un sogno di gioventù. Gli antichi dicevano che muore giovane chi è caro agli dei: ma sottintendendo che si può morire giovani anche a novant’anni e vecchi a venti. Il mito di Ulisse, di questo vecchio panciuto con l’alito olezzante di cipolle ma con gli occhi furbeschi e ammiccanti il sorriso della gioventù (cioè della verità, della vita), è il mito più santo che l’umanità possegga ed io spero solo questo, che esso sia sempre il mio ”mito”, che io mi conservi sempre così ”giovane” – che anch’io, a cinquant’anni, conservi intatto il mio sogno ”di gioventù”, ”di felicità”. Ecco tutto: credo di averti detto il succo dei miei pensieri, il perché della mia serenità e della mia fiducia. (Mario Alicata: Lettera dal carcere alla moglie, 26 marzo 1943).

U    R    L   A

Sui monti toscoromagnoli

l’antifascista Resistenza

si percepisce e respira.

L’eco nelle gole

urla ancora

il dolore dei feriti.

Dei combattenti

caduti morti

profondi silenzi.

La paura

i freddi sudori

dei rastrellati.

Fragore di spari

occhi sbarrati

innocenti stragiati.

Indomiti partigiani

spettrali corpi

splendenti spiriti.

Ribelli salvatori

popolari giustizieri

riscatto dell’umanità.

Il sapere

non dimentica

nessuno ignori!

La riconoscenza

compie democrazia

salvaguarda l’Italia.

-Renzo  Mazzetti-

(Borgo San Lorenzo lì, 08 giugno 2008)

[ Cerca: RESISTENZA (15 gennaio 2011) ; MALTAGLIATI ABDON (28 marzo 2013) ].


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazine