Magazine Calcio

Serie A 32.a Giornata: le pagelle degli arbitri

Creato il 04 aprile 2010 da Juveincampo

Serie A 32.a Giornata: le pagelle degli arbitri © LaPresse

Brighi a Cagliari non vede un pestone di Pirlo su Cossu da penalty. Molto bene Tagliavento Damato, Rizzoli e Rocchi.

La girnata di campionato di ieri tutto sommato ha dato un responso positivo sull'operato degli arbitri nei campi da calcio. L'errore della giornata è stato commesso da Brighi a Cagliari che non ha visto un rigore netto a favore dei padroni di casa.

Ecco le pagelle complete:

 

DAMATO (Atalanta-Siena 2-0)
Cribari su Amoruso: pallone Molto bene Damato. Rosi stoppa il pallone prima con la coscia, poi con il braccio destro: non è rigore. Intervento di Cribari su Amoru­so: prima il pallone, non c’è penalty.
RIZZOLI (Bari-Roma 0-1)
Rizzoli grazia Castillo Castillo in ritardo su Pizarro: giallo corretto. Poco dopo, rischia l’ex viola, entra su Brighi senza poter prendere il pallone, Rizzoli lo grazia: era da secondo giallo. Fermato Barre­to per off side: dubbio, c’è Riise dall’altra parte del campo.
BRIGHI (Cagliari-Milan 2-3)
Favalli-Conti da penalty sull’1-1 Sull’azione del gol di Ragatzu, c’è un contat­to in area fra Conti e Favalli: da rigore, Bri­ghi non fa cenni (quindi non ha concesso van­taggio), buon per lui che il baby rossoblù se­gni. Regolare il 2-2: Thiago Silva tiene in gio­co Matri. Manca un probabile rigore al Ca­gliari: Cossu tira, prova a riprendere il pallo­ne e viene fermato da Pirlo che gli calpesta un piede (ricordiamo che la volontarietà è prerogativa solo del fallo di mano). Canini in­terviene su Ambrosini, tocca pallone e av­versario (il rossonero va giù), Brighi non dà l’angolo. Dubbio anche nel finale: contatto Zambrotta-Larrivey, l’impressione è che il primo fallo sia dell’attaccante.
GAVA (Chievo-Sampdoria 1-2)
Sorrentino, solo palla: no penalty Buona collaborazione arbitro-assistente a Verona. Sorrentino esce su Semioli che va giù, sembra rigore, che Gava decreta, poi il guardalinee Passeri lo avverte: «Ha toccato il pallone» . In effetti, il portiere del Chievo in uscita con la sinistra prende il pallone, poi fi­nisce per toccare l’avversario. Giusti i due cartelini per Morero: il primo è quasi... aran­cione, per un’entrata dura su Pazzini, il se­condo giallo è da dietro su Cassano diretto sul polpaccio.
TREFOLONI (Genoa-Livorno 1-1)
I due gol sono regolari Ok i due gol. Quando Boakye stoppa il pallo­ne servito da Mesto, c’è Milanetto in off side, ma fa capire di essere estraneo all’azione: ok l’1-0. E’ in gioco Tavano al momento dell’as­sist di Denilevicius: regolare la rete dell’1-1.
BANTI (Inter-Bologna 3-0)
Stankovic simula: giallo ok Balotelli spinge Portanova prima di mettere dentro, Banti fischia, il gol non vale. Milito si libera di Britos con una spinta non rilevata dal’arbitro e poi mette al centro dove non ar­riva Pandev. Milito per Balotelli: off side mil­limetrico (di poco oltre Britos), ma c’è, non segnala nulla l’assistente Ghiandai. Lanna in ritardo su Thiago Motta: giallo ok. Stankovic va giù in area, ma simula, Raggi non lo sfio­ra: ammonizione. Cross di Adailton, mano destra alta di Cordoba che è proprio sulla li­nea dell’area (il dubbio fosse dentro o fuori resta), Banti lo valuta involontario, probabil­mente dalla distanza.
ORSATO (Lazio-Napoli 1-1)
Floccari-Hamsik, le reti sono ok Regolari entrambi i gol. Paolo Cannavaro tie­ne in gioco Mauri al momento del lancio lun­go di Kolarov, poi Mauri serve al centro do­ve Floccari mette dentro. E’ Radu, invece, a tenere in gioco Hamsik al momento del cross di Quagliarella, è buono l’1-1. Dubbio al 18’ della ripresa: contatto in area napoletana fra Brocchi in percussione e Campagnaro, Or­sato lo valuta di gioco e fa proseguire.
DE MARCO (Parma-Fiorentina 1-1)
De Silvestri su Castellini: dubbio Un dubbio sul gol della Fiorentina: al mo­mento dell’assist di Jovetic, De Silvestri è te­nuto in gioco da Dellafiore. Il problema è che il difensore passa alle spalle di Castellini, si vede un braccio del viola, il gialloblù finisce a terra, De Marco è lì e fa proseguire. Dopo il gol, De Silvestri si laandare ad un’esclama­zione, la sensazione è che si tratti del solito “zio”...
TAGLIAVENTO (Catania-Palermo 2-0)
Silvestre e Goian: involontari Altra prestazione di grande serenità per Ta­gliavento. Cross di Balzaretti, Silvestre de­via con la mano, ma le braccia sono dietro la schiena: involontario. Balzaretti su Alvarez: giallo ok. Casuale il colpo sullo zigomo di Terlizzi dopo uno scontro con Migliaccio. Sil­vestre (su Cavani) e Liverani (su Maxi Lo­pez): ammonizioni ok. Protesta Ledesma, il suo tiro va sul braccio destro di Goian che però è raccolto: giusto non dare nulla. Contat­to Mascara-Pastore in area del Catania: non è penalty.
ROCCHI (Udinese-Juventus 3-0)
Sanchez in gioco sul 2-0 Bene Rocchi, usa sempre lo stesso metro di giudizio. Tiro di Del Piero, Ferronetti con braccio destro alto, ma è girato. Zebina cer­ca la porta, sulla traiettoria c’è Del Piero in off side che cerca il pallone: ok fermare per fuorigioco. Sbracciata di Pepe a Zebina: Roc­chi deve averla considerata come un contat­to fortuito, l’impressione però è che ci fosse poca involontarietà. Del Piero su Sanchez: giallo ok. E’ De Ceglie che tiene in gioco San­chez sull’azione del 2-0.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :