Magazine Cinema

Shutter Island

Creato il 09 dicembre 2010 da Charliecitrine
Titolo: L’isola della pauraTitolo originale: Shutter IslandAutore: Dennis LehaneAnno: 2003
Il libro…


Shutter Island

Copertina edizione americana

Anni Cinquanta. Shutter Island è uno sputo di terra in mezzo al mare di fronte a Boston; su di esso sorge un ospedale psichiatrico per pericolosi criminali ricavato da un vecchio forte risalente alla Guerra Civile americana. Due agenti dell’Fbi, Teddy Daniels e Chuck Aule, sono inviati su quel roccioso isolotto per far luce sulla scomparsa di Rachel Solando, lì detenuta per aver ucciso i suoi tre bambini. La donna sembra essersi volatilizzata durante la notte, non lasciando altra traccia di fuga che un rompicapo numerico da decifrare. Sin dall’inizio, l’indagine risulta essere più complessa di una semplice ricerca di persona scomparsa. E non solo da un punto di vista puramente investigativo. Le stesse condizioni in cui i due federali si trovano a operare non rendono facile il loro compito. Il microcosmo rappresentato dall’istituto Ashecliffe, impenetrabile da ogni realtà esterna e regolamentato da ferree procedure di sicurezza, rallenta e ostacola la ricerca della verità. Medici, guardie e operatori che lavorano nella struttura custodiscono gelosamente il proprio isolamento e impediscono alla coppia di detective di accedere alle informazioni se non passando attraverso il loro rigido filtro. A complicare la faccenda contribuisce pure la meteorologia. Una pioggia battente e gelida che si trasformerà in uno spaventoso uragano spazzerà l’isola, creando altri intoppi alle indagini. Alla misteriosa impenetrabilità dell’istituto Ashecliffe e alle possibili non dichiarate attività che lì sono svolte s’interessa, in particolare, il detective Daniels. La sua presenza è giustificata da un intricato intreccio di ragioni, investigative e personali. Innanzitutto dalla volontà di capire se in quella struttura governativa si svolgono esperimenti proibiti o top secret sul corpo e sulla mente dei pazienti e, secondariamente, dal desiderio di vendicarsi del piromane che ha appiccato l’incendio in cui è morta sua moglie Dolores e che, come sembra, è detenuto sull’isola. Quest’ultimo elemento è il collegamento tra Shutter Island e Daniels. Infatti, alle difficoltà esterne, fanno da contraltare quelle tutte interiori che attraversano la fragile psiche dell’agente dell’Fbi. Segnato dalla recente morte della giovane moglie e dai terribili ricordi delle brutalità vissute in guerra (le esecuzioni dei nemici e il campo di concentramento di Dacau), il detective “sente” particolarmente l’atmosfera cupa e opprimente che si respira sull’isola. La sua condizione peggiorerà anche a causa dell'inclinazione a soffrire di terribili emicranie e di un costante senso di nausea-soffocamento dato dalla presenza del mare.
Una storia dove l’indagine poliziesca è, in realtà, un viaggio nell’oscurità della mente. La ricerca della donna scomparsa diviene lo strumento per andare fino in fondo, per far riemergere ricordi nascosti nel buio del subconscio. L’obiettivo è riportare alla luce quello che sembra perso per sempre e che, invece, bisogna solamente saper cercare nel modo giusto. I colpi di scena non mancano, così come la tensione mantenuta sempre alta tutto lungo le 350 pagine del romanzo di Dennis Lehane (quello di Mystic River, per capirci). I ritmi serrati e la capacità di creare attesa e suspense rendono digeribile una struttura piuttosto complessa dove flash back, momenti di sogno e veglia si confondono l’uno con l’altro. Shutter Island è un romanzo di “percezioni”: la pioggia incessante, l’uragano che spazza l’isola, i malditesta di Daniels, il fumo delle mille sigarette che sembrano peggiorare i suoi dolori, l’odore di disinfettante dei reparti. È anche un libro di “sensazioni”: la paura del mare, il dolore e la nostalgia per la donna amata che non c’è più, il sangue visto in guerra, schegge di ricordi che in maniera confusa riemergono dal passato.
…dal libro al film…

Shutter Island

Locandina del film

Un Martin Scorsese in gran forma gira un film curatissimo in grado di restituire molte delle sensazioni e delle descrizioni del romanzo. Shutter Island è proprio come ce la s’immagina leggendo il libro di Lehane.
Il regista è bravo anche a destreggiarsi con i flash back e il delicato passaggio tra sogno e realtà. Il rischio di creare un prodotto pasticciato e incomprensibile era molto alto. Tuttavia, resta inferiore al libro che può permettersi di “dilungarsi” maggiormente, di “spiegare” meglio, di usare qualche parola in più (cosa che con la macchina da presa non si può fare, pena la realizzazione di qualcosa di noioso e piatto).
Di Caprio conferma la sua fama di ottimo interprete. Unico appunto: il suo viso è ancora “troppo giovane”. Per interpretare l’agente Daniels avrei visto meglio qualcuno con un'espressione più matura (ma siamo veramente all’opinione personale)…
Dati film:
Titolo: Shutter IslandTitolo originale: Shutter Island Regista: Martin ScorseseSceneggiatura: Laeta Kalogridis (romanzo:Dennis Lehane) Interpreti: ·   Leonardo Di Caprio (agente Teddy Daniels)·   Mark Ruffalo (agente Chuck Aule) ·   Ben Kingsley (Dr. John Cawley)·   Emily Mortimer (Rachel Solando)·   Max Von Sydow (Dr. Jeremiah Naehring)Anno: 2010Paese: USAColore: ColoreDurata: 138 minuti Genere: Drammatico / ThrillerInternet Movie Data base

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • recensione: Shutter Island

    recensione: Shutter Island

    Direte che, me le vado a cercare. E invece questa volta non è così. Ora mi spiego. Dovete sapere che uno dei miei scrittori preferiti è Dennis Lehane, autore... Leggere il seguito

    Da  Robertodragone
    CINEMA, CULTURA
  • Shutter Island

    Shutter Island

    Gli psicodrammi hanno sempre il loro fascino, e devo dire che anche se il finale era abbastanza chiaro, sono rimasto fino alla fine con la speranza di... Leggere il seguito

    Da  Mriitan
    CINEMA, CULTURA
  • Hadaka no Shima - The Naked Island

    Hadaka Shima Naked Island

    1960, Shindo Kaneto.Una piccola isola nel mare giapponese, poco più di una roccia, spoglia ed arida, ci vive una famiglia, padre madre e 2 bambini. Leggere il seguito

    Da  Robydick
    CINEMA, CULTURA
  • Shutter Island

    Shutter Island

    Boston, 1954. Una nave emerge dalla nebbia. Al suo interno c'è il detective Teddy Daniels, che si guarda allo specchio con un'espressione smarrita e... Leggere il seguito

    Da  Valentinaariete
    CINEMA, CULTURA
  • Shutter Island

    Shutter Island

    USA- 2010 di Martin Scorsese con Leonardo DiCaprio, Mark Ruffalo, Ben Kingsley, Michelle Williams, Patricia Clarkson L'attuale trend recensorio sta elargendo... Leggere il seguito

    Da  Ivanbenassi
    CINEMA, CULTURA
  • PINATA – L'ISOLA DEL TERRORE (aka Demon Island)

    Di David e Scott Hillenbrand, con Nicholas Brendon, Jamie Pressley, Garrett Wang. USA/2002“Dovevi farlo tu, no tu, ma no, io l'ho scambiato con Lady... Leggere il seguito

    Da  Pellicoledallabisso
    CINEMA, CULTURA
  • Tv-Movie of the day - Shutter Island

    Tv-Movie Shutter Island

    Shutter Island Stasera in tv l'ultimo film di Martin Scorsese, con un cast da urlo (e Di Caprio mattatore del 2010, anche grazie a "Inception"). Io devo ancora... Leggere il seguito

    Da  Ludacri87
    CINEMA, CULTURA