Magazine Informazione regionale

Siracusa: controlli a tappeto sulle strade da parte della Polstrada

Creato il 11 marzo 2015 da Giornalesiracusa

405193_8917_xl_Polstrada2

Posti di blocco lungo le principali arterie stradali per contrastare le violazioni al codice della strada

News Siracusa: 189 sanzioni amministrative per le violazioni al Codice della Strada e 552 punti della patente di guida decurtati per infrazioni varie, questo in breve il bilancio dei controlli effettuati dalla Polstrada della provincia di Siracusa.

Nei giorni scorsi infatti sono stati pianificati appositi servizi congiunti tra personale della Polstrada della provincia di Siracusa unitamente a personale del Centro Mobile di Revisione di Catania al fine di intensificare i controlli sulle strade, come da ultime disposizioni ministeriali. Posti di blocco dunque lungo le principali arterie stradali per contrastare e prevenire le attività delittuose nonché le violazioni al codice della strada, anche nell’ambito del progetto europeo denominato “Tispol”, con intensificazione dei controlli ai mezzi adibiti al trasporto di passeggeri (autobus).

I risultati dei controlli sulle strade di questi giorni

Nel corso di tale attività, a cui hanno preso parte 28 pattuglie della Polstrada, coordinati dal Comandante Capodicasa, sono stati controllati 225 veicoli sia trasporto merci che trasporto persone, identificate 233 persone: sono elevate 189 sanzioni amministrative per le violazioni al Codice della Strada e decurtati 552 punti della patente di guida per infrazioni varie (mancato uso cinture di sicurezza, uso del telefonino, altro).

Inoltre sono stati sottoposti a fermo amministrativo 9 veicoli e 18 sottoposti a sequestro amministrativo, sono state ritirate 8 carte di circolazione e 2 patenti di guida. Durante tali controlli inoltre è stata denunciata una persona per guida senza patente e un’altra per il reato di ricettazione di gasolio agricolo e mancato pagamento delle accise.

Su 10 autobus provenienti da tutta la penisola ne sono stati trovati 6 irregolari per violazioni riguardanti le inefficienze o le alterazioni dei dispositivi di equipaggiamento quali il battistrada dei pneumatici aventi spessore inferiore al limite consentito; sistemi di frenatura inefficienti o in avaria; estintori scarichi o scaduti; mancanza di martelli frangi cristalli; uscite di sicurezza in apribili.

Le violazioni maggiormente sanzionate riguardano:

– Uso del casco, 3

– Mancato uso della cintura di sicurezza, 95

– Uso del telefono cellulare, 6

– Eccesso di velocità, 2

– Caratteristiche o dispositivi di equipaggiamento alterati o non funzionanti, 21

– Veicoli privi della revisione periodica, 19

Da tali dati emerge un numero preoccupante di utenti della strada che non fanno uso della cintura di sicurezza, una delle violazioni maggiormente sanzionate riguarda proprio il mancato uso della cintura di sicurezza.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :