Magazine

Sognando i Caraibi....

Creato il 02 ottobre 2014 da Mammeindifficoltà
Ci sono momenti in cui tutto pesa e ti domandi che senso ha aver fatto certe scelte.
Essere quella che tiene le rendini di questa famiglia, quella che sta con i figli, anche quando il marito è lontano, quella che li cresce, li educa, ci gioca, ma nel contempo cucina, tiene la casa il più decentemente possibile, cerca di farsi una vita al di fuori di queste quattro mura, impara la lingua del posto dov'è capitata, va in palestra per non svaccarsi sul divano con un gelato, organizza per poter avere del tempo sola con il marito.
Ma nel contempo diventa la mamma cattiva, diventa il carabiniere della situazione, l'ossesionata della casa, si sente dire sempre "No, voglio papà" e a ridosso, o subito dopo, i lunghi periodi di lontananza il marito è come se non ci fosse, con la testa già è in mezzo al mare, evita i litigi con i figli, evita di sgridare, quel poco di attenzione che normalmente da alla casa (all'ordine, mica chiedo pulizia da ospedale! Giusto per non avere i calzini sparsi per casa...) scompare.
E quindi arriva un momento che una non ce la fa più e manderebbe volentieri tutti a quel paese (anzi lo fa!), andrebbe volentieri lei a lavorare, a spaccarsi la schiena anche per 15 ore al giorno pur di star fuori di qua e lasciarli tutti e tre nel loro brodo, a cavarsela da soli...anzi meglio ancora andrebbe in un'isola caraibica a prendere il sole con un buon libro da leggere!
Ok, oggi sono alla frutta e manca ancora abbondante metà giornata! Help!

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :