Magazine Poesie

Solo ombre.

Da Costantino Posa

Verso disperato di lamento inascoltatocon lo sguardo mai al cielosopraffatto dal sostegno mancato.Questo sole immaginarioricoperto dal spinatonon emerge dal contornosi contorce e si dispera:Di quel ieri che rimane?SOLO OMBRE.Tanto vuoto tra le manie le urla del vicino.Solo il vento...tanto ventoche cosparge le ceneridi ogni giorno senza tempo.Non sono uomini...non sono donnevecchi e bambini, solo ombreche si trascinano.Sono pelli distaccateche ricordano di essere state.Quelle albe nascosterimaste lì ad aspettareche il turno non ti tocca.Quella verità che riconoscesoltanto il perché?
Di quel lamento inascoltato.

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

A proposito dell'autore


Costantino Posa 723 condivisioni Vedi il suo profilo
Vedi il suo blog

L'autore non ha ancora riempito questo campo L'autore non ha ancora riempito questo campo

Magazines