Magazine Economia

Solo vendite a New York Tra i titoli che compongono il Do...

Da Pukos
Solo vendite a New York Tra i titoli che compongono il Do...

Solo vendite a New York

Tra i titoli che compongono il Dow Jones sale solo Apple, in calo Du Pont, Unitedhealth e GS. Sul Nasdaq ancora in evidenza Facebook, giù Staples.

Un solo breve, brevissimo momento di euforia, un’ora dopo circa l’inizio delle contrattazioni, per il resto solo vendite, il calo non è da sottovalutare, ma non abbiamo assistito ad un crollo improvviso, e forse per questo qualcuno potrebbe preoccuparsi.

I tre principali indici di Borsa statunitensi hanno terminato le contrattazioni sui minimi di giornata, è stato un lento e continuo scivolamento verso il basso.

L’attesa era tutta per il dato sul Pil del primo trimestre, quello definitivo, ebbene, nessuna sorpresa (-0,2%), quindi scongiurati i fantasmi che si erano materializzati un mese or sono (-0,7%), ma non è arrivata neppure la sorpresa positiva.

Sarà stato il maltempo, o gli scioperi, come dicono, a determinare questo arretramento, ma personalmente non ne sono davvero convinto, certamente ha influito l’apprezzamento del dollaro, comunque mancano pochi giorni al termine del secondo trimestre e questo sarà determinante per capire se gli Usa saranno in grado di crescere come nelle previsioni.

Ed innegabilmente la vicenda greca non crea ottimismo fra gli investitori, anche se ritengo estremamente improbabile che nei prossimi giorni si possano avere colpi di scena. La Grecia, almeno per il momento, sarà tenuta, obtorto collo, all’interno della zona euro, magari rinviando le scadenze a “dopo l’estate”.

Dow (-0,98%) un solo titolo termina la giornata odierna con un guadagno, si tratta di Apple (+0,85%) sorretto da un report di Morgan Stanley

Forti vendite su Du Pont (-3,36%) , prese di profitto su Unitedhealth (-2,91%), in discesa anche Goldman Sachs (-1,82%).

S&P500 (-0,74%) bene anche oggi Freeport McMoran (+2,24%), e continuano la risalita anche Ford (+1,37%) e soprattutto Baxter Int. (+1,37%) che mette a segno il sesto rialzo consecutivo

Crolla Monsanto (-5,73%) dopo la delusione per quanto riguarda il fatturato dello scorso trimestre, perde oltre tre punti percentuali anche General Motors (-3,14%), ennesimo ribasso e minimo dell’anno per Union Pacific (-2,87%).

Nasdaq (-0,73%) non si ferma proprio Facebook (+1,12%), sale anche concludendo nei pressi del minimo di giornata Applied Materials (+0,70%), mentre fa segnare ancora un massimo storico Catamaran Corp. (+0,28%)

Forti vendite su Staples (-4,63%), Netapp (-3,97%) ed Alexion Pharma (-3,11%) che stecca dopo otto acuti consecutivi.

Giancarlo Marcotti per Finanza In Chiaro


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog