Magazine Cucina

Spaghetti all'amatriciana a modo mio

Da Degrassiantonella
Spaghetti all'amatriciana a modo mio Tutti sappiamo gli ingredienti per fare una buona amatriciana, guanciale, pomodori freschi , cipolla e una spruzzata di un ottimo vino bianco e una generosa spruzzata di pecorino romano, visto che la ricetta nasce dalla tradizione laziale. In origine era in bianco senza pomodoro. Io non sempre trovo il guanciale e cosi' metto la pancetta stufata tagliata a dadini. Io non amo le ricette piccante e perciò evito di mettere il peperoncino , ma nella ricetta originale ci va anche una spruzzata di pepe macinato al momento. Percio' perdonatemi se la mia ricetta sconfina un pò dall'originale, ma l'ho adattata ai gusti della mia famiglia.Ingredienti per 4 personegr.320 spaghetti
mezza cipollagr.100 guanciale o pancettaolio evoun vaso polpa di pomodoripecorino grattuggiato1/2 bicchiere vino biancosale e pepepeperoncino 
Procedimento
Spaghetti all'amatriciana a modo mio Intanto mettete in una pentola capiente l'acqua che servirà a lessare i spaghetti. In una casseruola mettete l'olio evo e poi la cipolla tritata finemente e fate soffriggere lentamente, sempre mescolando.
Spaghetti all'amatriciana a modo mio.Quando inizierà a colorarsi leggermente unite il guanciale o pancetta tagliata a dadini e continuate sempre mescolando a soffriggere. A me piace che la pancetta si cucini bene, magari anche un pò croccante.
Spaghetti all'amatriciana a modo mio A questo punto bagnate con il vino bianco e fate evaporare.
Spaghetti all'amatriciana a modo mio Fate evaporare tutto il vino bianco. Spaghetti all'amatriciana a modo mioAggiungere la polpa del pomodoro, salare pepare e per chi vuole unite un pò di peperoncino.
Spaghetti all'amatriciana a modo mio
Quando gli spaghetti saranno al dente scolarli dall'acqua di cottura e uniteli al sugo e saltateli un attimo. Se dovesse servire tenete sempre da parte un po' d'acqua di cottura per diluire.
Servite gli spaghetti subito con una generosa spruzzata di pecorino romano grattuggiato.
E buon appetitoAntonella

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines