Magazine Cultura

Spazio esordienti: Man Ekang e Jolanda Buccella

Creato il 04 aprile 2013 da Arianna E Arimi @Arianna1989
Buongiorno!!Per il nostro spazio esordienti oggi vi presento due libri molto interessanti^^Fatemi sapere cosa ne pensate!!
Laila Volpe e Evindi MottI trafficanti dell’ombra di Man Ekang
Spazio esordienti: Man Ekang e Jolanda BuccellaCasa Editrice: lulu.comPagine:260Prezzo: 17,60€ Data di pubblicazione: 2 marzo 2013ISBN:9781291339314
Trama:La giovane torinese Laila Volpe incontra Evindi Mott, alla lezione di antropologia culturale del professore Debrossac.L’incontro in apparenza casuale era in realtà voluto dal ragazzo africano nel quadro di una sua prova di iniziazione, nella società dei suonatori di Mvett. Ma dopo averlo sorpreso in flagrante, il professore Debrossac lo convincerà ad aiutarlo per ritrovare sua figlia scomparsa misteriosamente in Torino.Evindi Mott accantonerà successivamente i suoi primi progetti per Laila e, insieme al professore,aiuterà la ragazza a dare un taglio ai suoi incubi ricorrenti. In questo contesto, Lailaconoscerà l’esistenza delle “monete del fato” e imparerà che la sfortuna non è nient’altro che il risultato di un’attenta manipolazione di certe entità, da parte di coloro che hanno la conoscenza di alcune leggi della natura. L'acquisizione di questo sapere da parte di Laila, scatenerà l’ira di coloro che tenevano un cospicuo traffico delle sue capacità intellettuali e delle sue chance.Come mai ci si riduce a vivere un’esistenza poco gratificante quando in realtà, sembravamo promessi ad un grande destino?Come mai un progetto che sembrava ben partito fallisce improvvisamente?Ecco il tipo di domande alle quali Laila riceverà una risposta non necessariamente razionale, ma sicuramente convincente.
Qui potete leggere i primi 3 capitoli del libro:http://www.kesogno.it/i-trafficanti-dell-ombra/
L'autore:Appassionato di antropologia culturale, Man Ekang si dedica allo studio dei costumi di alcune popolazioni native del Camerun. Dal suo interesse per la città di Torino e i suoi monumenti archeologici, nasce il suo romanzo “Laila Volpe e Evindi Mott - I trafficanti dell’ombra” che mete in rilievo li aspetti mistici e fantastici di due popoli.
Fortuna di Jolanda Buccella
Spazio esordienti: Man Ekang e Jolanda BuccellaCasa Editrice: CIESSE Edizioni Collana:GREEN Pagine:592
Prezzo:Cartaceo euro 22,00 eBook euro 8,00
Data di pubblicazione: luglio 2012
ISBN Libro: 978-88-6660-044-2 - eBook: 978-88-6660-045-9

Trama:Quando ci si accorge di essere vicini alla morte è quasi inevitabile tentare di fare un bilancio della vita
che si è vissuta.
Ed è proprio quello che tenta di fare “Fortuna”, la protagonista di questo romanzo mentre uno strano individuo, che assomiglia spudoratamente a un etereo angelo del Signore, la sta accompagnando verso il cortile dove verrà eseguita la sua condanna a morte. Soltanto che, a differenza di altri, Fortuna deve cercare di
tracciare il bilancio di ben tre vite.
È impossibile vivere tre vite completamente diverse l’una dalle altre?
La storia di Fortuna ne è un raro esempio.
 Fortuna è un romanzo autoconclusivo.Qui potete leggere le prime venti pagine:http://www.ciessedizioni.it/fortuna
L'autrice:Jolanda Buccella nasce a Oliveto Citra (SA) il 28 giugno del 1980 dopo aver frequentato il liceo linguistico di Campagna (SA) scopre la sua passione per la scrittura e la pittura. Attualmente vive a Milano per motivi di lavoro, ha una famiglia numerosa che adora ma lei è single per scelta degli altri, è un'accanita lettrice di romanzi latino americani, dipinge. quadri astratti per sfogare tutte le sue emozioni negative e nel tempo libero ama cucinare i piatti della sua terra, andare al cinema e seguire il calcio, essendo una tifosa sfegatata del Milan. Fortuna, il buco delle vite edito da Ciesse edizioni è il suo primo romanzo, con il quale spera di regalare ai lettori una parte delle emozioni che ha ricevuto lei scrivendolo.
A presto!!Spazio esordienti: Man Ekang e Jolanda Buccella

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog

Magazines