Magazine Curiosità

Storie di Natale e di solidarietà....

Creato il 29 dicembre 2011 da Robibaga
Occorre liberalizzare le esibizioni degli artisti da strada, oltre che i saldi. Lo sollecita il Codacons, denunciando che martedì a Milano quattro zampognari, che si esibivano con le cornamuse in corso Vittorio Emanuele, sono stati multati dai vigili urbani perché non avevano il permesso. Contravvenzione da 100 euro a testa. A segnalarlo un passante che ha cercato invano di protestare con i vigili, evidenziando come non facessero male a nessuno e, anzi, contribuissero a creare un clima natalizio». «Purtroppo siamo stati costretti ad intervenire: ci ha chiamato un'altra artista di strada, che però ha una regolare autorizzazione ad esibirsi», replicano i vigili urbani di Milano. «Siamo stati chiamati dall'artista infastidita dalla presenza abusiva degli zampognari - spiegano dal comando dei vigili urbani -. Contemporaneamente ci aveva chiamato anche un Babbo Natale, che protestava perché il suo spazio era stato occupato da un mimo abusivo: non abbiamo potuto fare altro che applicare il regolamento». Così sono scattate le contravvenzioni.I PRE-SALDI - «Ci domandiamo perché i vigili multino solo gli zampognari e non anche i commercianti che, in violazione della normativa regionale, praticano già i saldi nel 75% dei negozi e che dovrebbero essere multati con una sanzione da 500 euro», afferma Marco Donzelli, il presidente del Codacons, secondo il quale «è giunta l'ora di liberalizzare sia il periodo dei saldi che le esibizioni degli artisti di strada». Per esibirsi in pubblico, ricorda l'associazione, occorre presentare una domanda da 7 a 3 giorni prima della data di rappresentazione, indicando la via, l'ora di inizio e di termine dell'esibizione. Un «assurdo», commenta il Codacons: «È contro la natura stessa dell'artista di strada, infatti, dover comunicare prima la via e l'orario dove si intende suonare, anche perché gli zampognari, tipicamente, si esibiscono camminando e cambiando di continuo luogo».NON OCCUPANO SUOLO - Donzelli evidenzia anche che quando «non vi è occupazione di suolo pubblico, come in questo caso, è sufficiente che nel regolamento si stabiliscano le modalità della rappresentazione, senza necessità di dover compilare un modulo di autorizzazione da presentare alla Polizia Municipale, tanto più che la domanda è gratuita e la richiesta non può essere negata, salvo appunto nei casi sopra indicati». Per il Codacons l'arte di strada «è cosa ben diversa dalla vendita abusiva di prodotti contraffatti» e «deve continuare a poter essere esercitata liberamente».Storie di Natale e di solidarietà....GRANELLI: NUOVE REGOLE - L'assessore alla Polizia locale Marco Granelli, pur difendendo l'operato dei vigili che «hanno applicato il Regolamento attualmente in vigore a tutela degli artisti di strada», promette: «Stiamo lavorando a un nuovo Regolamento che semplificherà le norme e introdurrà facilitazioni, tra cui la gratuità, per l’attività degli artisti di strada».

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Il potere delle storie

    potere delle storie

    Una deliziosa raccolta di citazioni sul potere delle storie."We are our stories. We compress years of experience, thought, and emotion into a few compact... Leggere il seguito

    Da  Steprincipato
    CARRIERE, LAVORO
  • Buone storie e buoni libri

    Buone storie buoni libri

    di Cristiano AbbadessaOgni tanto (ogni poco) si riapre la polemica sulla difficile convivenza tra la Mondadori (coi suoi marchi acquisiti) e gli autori... Leggere il seguito

    Da  Autodafe
    CULTURA, LIBRI
  • Storie di ordinaria Ingiustizia

    Storie ordinaria Ingiustizia

    Ma non di sole pagliacciate è fatta la cronaca italiana. A sollazzarsi con le trovate goliardiche sono i più o meno potenti e privilegiati, come l'ex On... Leggere il seguito

    Da  Dagored
    SOCIETÀ
  • Storie d'amore in Sardegna

    Storie d'amore Sardegna

    E' da un bel pezzo che non vi scrivo nulla sulla mia amata isola, eppure ce n'è ancora da raccontare!Ma oggi vi racconto uno scorcio della mia isola che,... Leggere il seguito

    Da  Laconiglia
    TALENTI
  • Storie...

    Sempre molto defilata, nascosta come un bottone dietro un'asola, si metteva al riparo dal trambusto giornaliero sulla porta, con una sedia, la sera. Leggere il seguito

    Da  Modainsegniblog
    DIARIO PERSONALE, LIFESTYLE
  • Storie di (stra)ordinaria autopubblicazione

    Storie (stra)ordinaria autopubblicazione

    L’Iliade e l’Odissea potrebbero custodire segreti ancora non svelati dopo millenni. Una scoperta, che se confermata sarebbe eccezionale, è stata fatta dal... Leggere il seguito

    Da  Simonetta Frongia
    CULTURA
  • Speciale Starcrossed: storie d'amore...divine

    Speciale Starcrossed: storie d'amore...divine

    Buona giornata a tutti lettori! Sia a coloro che sono in vacanza che a coloro che lavorano!Oggi come gli scorsi martedì, ho preparato un post strettamente legat... Leggere il seguito

    Da  Bookland
    CULTURA, LIBRI

Magazine