Magazine Cucina

Strudel di mele con pasta “matta”

Da Monica De Martini
STRUDEL DI MELE CON PASTA “MATTA”

Io, lo strudel lo conoscevo come un dolce tipico del Trentino Alto Adige,quello che assapori delicatamente per paura di finirlo velocemente quando sei in montagna al calduccio nella baita mentre fuori si scatenano sulle piste da sci come se non ci fosse un domani...e poi quando torni a casa lo rifai perché il profumo che si diffonde nell'aria ,il mix di mele e la cannella ti fanno inebriare, ...poi cercando un po' la sua storia leggi che ha origini Turche !!!
Turche ?
E già ...i Turchi, che hanno "dominato" l'Ungheria a partire dal 1526 annientando l'esercito ungherese nella cruciale battaglia di Mohács, preparavano un dolce con le mele simile che si chiamava baklava.
Logicamente come ad ogni "passaggio di mano" la ricetta ha avuto un po' di trasformazioni a incominciare dagli ungheresi che la fecero assomigliare all'odierno strudel.
Solitamente la mela usata, e la più adatta, per fare lo strudel è la Renetta, ma sinceramente quando la voglia di strudel "sale" anche una semplice mela Golden va bene.
E allora...ingredienti alla mano iniziamo ad impastare ?

STRUDEL DI MELE CON PASTA “MATTA”

STRUDEL DI MELE CON PASTA "MATTA"

autore: Monica De Martini

tipo di ricetta: dolci - torte

origine ricetta: italiana

  • ingredienti per il ripieno
  • 3 mele (circa 700 grammi)
  • 50 grammi di zucchero
  • ½ cucchiaino di cannella in polvere
  • 20 grammi di pinoli
  • 150 grammi di uvetta
  • 3 cucchiai di Rum (facoltativo)
  • 2 cucchiai di pangrattato
  • ingredienti per la pasta "matta"
  • 150 g. di farina
  • acqua tiepida q.b.
  • 1 cucchiaio di olio di semi di mais
  • 1 cucchiaino di aceto di vino bianco
  • 1 pizzico di sale
  • per la ciotola
  • olio per spennellare
  1. Mettete a bagno l'uvetta nel rum, ma se preferite uno strudel "senza alcool" usate acqua tiepida.
  2. Setacciate la farina,fate un buco al centro, aggiungete l'olio,il cucchiaino di aceto,il pizzico di sale e iniziate a versare l'acqua tiepida fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo. (Logicamente questa operazione la potete fare con la planetaria).
  3. Formate una palla ungetela con un filo di olio e mettetela nella ciotola coperta con la pellicola da cucina, e fate riposare 30 minuti prima di utilizzarla.
  4. Sbucciate le mele, eliminando il torsolo, tagliatele a spicchi, quindi tagliatele a pezzetti mettendoli in una ciotola; aggiungete lo zucchero , i pinoli , il pizzico di cannella e l'uvetta ben scolata e strizzata.
  5. In un padellino antiaderente fate sciogliere una noce di burro, e quando perfettamente sciolto aggiungete il pangrattato,mescolate con un cucchiaio di legno fino a farlo tostare leggermente.
  6. Riprendete la ciotola con il panetto di pasta ,e adagiatela su un telo cosparso di farina e stendetela con il mattarello leggermente infarinato fino ad ottenere un rettangolo .
  7. Cospargete la superficie della pasta con il pangrattato lasciando i bordo puliti per circa un paio di cm, distribuite il composto di mele,uvetta e pinoli e arrotolate lo strudel , aiutandovi con il canovaccio .
  8. Chiudete per bene i bordi per evitare fuoriuscite durante la cottura.
  9. Adagiate lo strudel sulla placca del forno rivestita con carta da forno, spennellatelo con un po' di latte e cospargetelo con un cucchiaio di zucchero semolato.
  10. Cuocete lo strudel in forno già caldo 180° per circa 40 minuti .
  11. Una volta cotto, cospargetelo con zucchero al velo e servirlo tiepido.

STRUDEL DI MELE CON PASTA “MATTA”

(Visited 48 times, 1 visits today)

STRUDEL DI MELE CON PASTA “MATTA”

STRUDEL DI MELE CON PASTA “MATTA”

STRUDEL DI MELE CON PASTA “MATTA”

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines