Magazine Società

Sul lettore modello o sulla schizofrenia

Creato il 30 agosto 2012 da Andreapomella

Sul lettore modello o sulla schizofreniaIl lettore modello – cioè l’individuo immaginario a cui un autore si rivolge mentre scrive il suo testo e sul quale calibra la propria strategia narrativa – non esiste solo nel rapporto che corre tra autore e testo. Questa creatura fantastica che uno scrittore immagina perennemente appollaiata sulla sua spalla, come una specie di civetta dotata di acume e finissimo senso critico, che interviene in ogni riga, che dice la sua anche quando non è interpellata, che sussurra, stronca, demolisce senza pietà, vive e incombe anche sulle spalle di un altro genere di individuo: il lettore.

Non solo quando si scrive, infatti, si pensa a un lettore modello, ma anche quando si legge; si pensa, per esempio, all’idea che si farebbe una determinata persona – che sia un amico, un parente, o anche qualcuno che non conosciamo in forma diretta ma che magari stimiamo, e di cui crediamo di aver capito almeno i gusti letterari – del libro che si sta leggendo in quel momento. Ieri pomeriggio, per esempio, ero alle prese con Herzog di Saul Bellow. A pagina 14 mi sono imbattuto in una frase che dice:

“Madeleine rifiutava recisamente di essere sua moglie, e i desideri della gente vanno rispettati. La schiavitù è morta”.

Conosco una persona che apprezzerebbe molto questo genere di ironia. Però non so se questa persona abbia mai letto Herzog. Forse sì; ma io che ne posso sapere? In fondo sto parlando di qualcuno che non conosco abbastanza da ricordare per filo e per segno quanti e quali romanzi abbia letto in tutta la sua vita, ammesso poi che si possa mai conoscere qualcuno tanto a fondo da ricavare un dato del genere – a meno che, logico, costui non abbia letto in tutta la sua vita un numero infinitamente piccolo di libri; diciamo qualcosa come meno di dieci.

A ogni modo, da quel momento in poi ho seguitato la lettura di Herzog chiedendo a me stesso, per ogni frase, cosa avrebbe avuto da dire in proposito quella tale persona. A un certo punto, per farla breve, questo mio conoscente è diventato in tutto e per tutto il corrispettivo del lettore modello, una civetta appollaiata sulla mia spalla che muoveva gli occhi sulle stesse frasi su cui mi stavo concentrando io. Tutta la lettura è diventata così una pazzesca passeggiata a due. Mentre leggevo Herzog, si è piazzato accanto a me questo essere immateriale, questa olografia che giudicava e chiosava insieme a me il testo di Bellow.

Al di là di una mia probabile schizofrenia, una cosa ho capito: anche quando siamo impegnati in un’attività come la lettura, che è solitaria per definizione, facciamo in modo di non restare mai soli.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Sul carrello dei vincitori

    carrello vincitori

    Non è che sono aduso a tessere le lodi di mia moglie, non qui almeno.Questo per vari motivi. Primo perché non si fa: il cliché del marito che la sfotte un po'... Leggere il seguito

    Da  Hombre
    SOCIETÀ, TALENTI
  • L’Italia che specula sul cibo

    L’Italia specula cibo

    Anche l’Italia fa la sua parte, piccola ma rilevante, nella speculazione sui generi alimentari. Land grabs e investimenti speculativi nei mercati delle materie... Leggere il seguito

    Da  Andrea86
    ATTUALITÀ, SOCIETÀ
  • Fiammata sul Mattone in Borsa !

    Fiammata Mattone Borsa

    La speculazione è stata la protagonista e le performance migliori sono state registrate dai gruppi che negli ultimi anni hanno accumulato pesanti debiti... Leggere il seguito

    Da  Maurizio Picinali
    ECONOMIA, LAVORO, SOCIETÀ
  • Ecco le tasse sul RISPARMIO

    Ecco tasse RISPARMIO

    Tassa su risparmio 2012 Monti: aliquote e calcolo deposito titoli, azioni ed obbligazioni. Nuove tasse sui prodotti finanziari che si detengono: quanto si... Leggere il seguito

    Da  Roxioni
    ECONOMIA, SOCIETÀ
  • i miei pensieri sul lavoro

    Sabato, come ho già scritto, a Radio Onde Furlane parleremo di lavoro e di montagna, cercando di capire le alternative alla dipendenza dal turismo e dalla grand... Leggere il seguito

    Da  Gaia
    SOCIETÀ
  • Due violenti tornado sul Texas

    violenti tornado Texas

    Il tornado si avvicina a Dallas DALLAS- Due tornado si sono scatenati su Dallas, Texas, rovesciando camion , sradicando alberi, sfondando case e devastando... Leggere il seguito

    Da  Samalos
    ATTUALITÀ, SOCIETÀ
  • Il nome sul campanello

    nome campanello

    Vagando per gli uffici dell’anagrafe comunale ho scoperto che negli ultimi tempi non ho abitato da nessuna parte. Il vecchio posto era stato cancellato dai... Leggere il seguito

    Da  Andreapomella
    SOCIETÀ

Dossier Paperblog

Magazine